Giovedì 01 Ottobre 2020
   
Text Size

IL 20 APRONO LE “OFFICINE CULTURALI” IN VIA RUFFO

officine_culturali_1

Apriranno lunedì 20 settembre le “Officine Culturali” di Cassano e Acquaviva, dopo diversi mesi dall’inaugurazione e a completamento dell’acquisto di arredi e attrezzature.

Lo ha annunciato ieri l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Cassano, Pierpaola Sapienza nell’ambito di una Conferenza tenutasi presso la Fiera del Levante di Bari che ha chiamato a raccolta tutte le esperienze laboratoriali nate da “Bollenti Spiriti”.

L’appuntamento è alle ore 18,00 presso le “Officine Culturali” di Cassano in via Ruffo,alle spalle della Chiesa di San Nicola).

Ulixes, Crea, I bambini di Truffaut e il consorzio Meridia sono le quattro cooperative gestrici dei progetti vincitori del bando regionale per le politiche giovanili. L’obiettivo è iniziare i giovani ad una professione. Di qui la decisione dei laboratori urbani dei sei comuni: Bitonto, Cassano Murge, Acquaviva delle Fonti, Toritto, Sannicandro e Grumo Appula di riunirsi per cercare di creare un filo rosso, puntare all’integrazione tra gli spazi.

Nell’incontro di ieri è stato presentato lo stato dell’avanzamento dei progetti: “Le officine della creatività”, nel laboratorio di Bitonto; “La piazza dei servizi culturali” nel laboratorio di Cassano e Acquaviva e lo “Scap. Sviluppo, creazione, arti, professioni a voce alta” nel laboratorio dei comuni Sannicandro di Bari, Grumo Appula e Toritto.

Stiamo dando vita ad esperimenti unici nel panorama italiano. L’esperienza dei nuovi laboratori urbani è il chiaro esempio di come la buona politica possa incidere profondamente non solo sulle sorti di un territorio ma di veri e propri pezzi di società che non chiedono altro che opportunità e servizi” ha spiegato Nicola Fratoianni, assessore regionale alle Politiche giovanili.

“Ora è necessario – ha continuato l’assessore – che le comunità locali assicurino il massimo coinvolgimento della popolazione giovanile. Il Governo regionale, da parte sua, ha il dovere di continuare a offrire tutto il supporto necessario”.

Tra i progetti avviati con i laboratori, ricordiamo la scuola internazionale della pietra, Art-tv, una emittente sul web; la design factory, il cinemalab, il palcoscenico delle officine culturali. Tutte iniziative volte non solo ad offrire spazi e opportunità alla creatività dei giovani pugliesi, ma anche offrire uno strumento per entrare nel mondo del lavoro, perchè come sostiene l’assessore Fratoianni “sulla creatività possiamo giocare la fuoriuscita della Puglia dalla crisi, fare industria, creare un distretto”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.