Venerdì 28 Febbraio 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/angela_contursi_picnik.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/angela_contursi_picnik.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

COMUNE, SOSTEGNO A FAMIGLIE E DISABILI

angela_contursi_picnik

L’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Cassano, guidato da Angela Contursi (nella foto, assieme al sindaco Di Medio) secondo le modalità e i fondi previsti da leggi statali e dalla Regione Puglia, ha messo a punto una serie di misure a sostegno delle famiglie numerose, delle persone disabili, delle famiglie che hanno in cura persone non autosufficienti nonché l’assegno di prima dote per i nuovi nati e l’assegno di maternità.

Ecco, nello specifico, le misure previste, chi ne ha diritto e le modalità di erogazione.


L’ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE

E’ un contributo economico di €. 129,79 mensili (per l’anno 2010) che viene dato ai nuclei familiari con almeno tre figli minori, per tredici mensilità annue.
E’ rivolto alle famiglie nel cui nucleo familiare siano presenti almeno tre figli minori.
Può presentare domanda uno dei genitori responsabile delle dichiarazioni anagrafiche, residente, in possesso di cittadinanza italiana o comunitaria.
Per richiedere l’assegno è necessario che il nucleo familiare non superi, per l’anno 2010, €. 23.362,70 di ISE (Indicatore della Situazione Economica) se formato da cinque componenti.
Per i nuclei familiari di diversa composizione detto requisito è riparametrato sulla base di una scala di equivalenza e il calcolo della misura delle prestazioni da erogare sono effettuate secondo le procedure di cui all’allegato A del Decreto del Ministro per la Solidarietà sociale 21.12.2000 n. 452 come modificato dal decreto del Ministro per la Solidarietà sociale 25.05.2001 n.337.

Modalita’ di richiesta
Le domande da redigere su appositi modelli sono disponibili presso l’Ufficio Servizi Sociali – P.zza A. Moro e sul sito istituzionale www.comune.cassanodellemurge.ba.it.

Per eventuali informazioni rivolgersi alla sig.ra Caradonna Anna Maria.
Documentazione da allegare:
•  la dichiarazione sostitutiva unica compresa l’attestazione ISE
•  fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità
Le domande vanno consegnate all’Ufficio Protocollo del Comune di Cassano delle Murge - P.zza A. Moro n. 10.


L’ASSEGNO DI MATERNITA’

E’ un contributo economico di €. 1.556,35 (per l’anno 2010), che viene dato, per cinque mesi, alle donne che hanno partorito oppure adottato un minore o in caso di affidamento preadottivo.
E’ rivolto alle madri residenti, cittadine italiane o comunitarie in possesso della carta di soggiorno, che non beneficiano del trattamento previdenziale dell’indennità di maternità, o che percepiscano una indennità inferiore ad €. 311,27 mensili, e il cui nucleo familiare, non superi per l’anno 2010, €. 32.448,22 di ISE (Indicatore della Situazione Economica) se formato da tre componenti.
Per i nuclei familiari di diversa composizione detto requisito è riparametrato sulla base di una scala di equivalenza e il calcolo della misura delle prestazioni da erogare sono effettuate secondo le procedure di cui all’allegato A del Decreto del Ministro per la Solidarietà sociale 21.12.2000 n. 452 come modificato dal decreto del Ministro per la Solidarietà sociale 25.05.2001 n.337.

Modalita’ di richiesta
Le domande da redigere su appositi modelli sono disponibili presso l’Ufficio Servizi Sociali – P.zza A. Moro e sul sito istituzionale www.comune.cassanodellemurge.ba.it.

Per eventuali informazioni rivolgersi alla sig.ra Caradonna Anna Maria.
Documentazione da allegare:
•  la dichiarazione sostitutiva unica compresa l’attestazione ISE
•  fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità
Le domande vanno consegnate all’Ufficio Protocollo del Comune di Cassano delle Murge - P.zza A. Moro n. 10.


ASSEGNO DI CURA – ANNUALITA’ 2010-2011

L’Assegno di cura è un contributo economico a favore di persone non autosufficienti e dei loro nuclei familiari, ammonta ad €. 500,00 mensili per un massimo di € 6.000,00 annui ad integrazione del reddito del nucleo familiare, concepito per sostenere il carico derivante dal lavoro di cura diretto o indiretto, per acquistare prestazioni domiciliari tutelari e assistenziali
Le domande di accesso al contributo dovranno essere presentate esclusivamente on line attraverso le procedure dedicate accessibili all’indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it.
La domanda può essere presentata direttamente dal potenziale beneficiario o un suo delegato, nonché da Patronati o CAF accreditati.
Le procedure on line di presentazione domande saranno attive sino alle ore 12,00 del 19 aprile 2010.

ASSISTENZA INDIRETTA PERSONALIZZATA

Il contributo ammonta ad €. 800 mensili per un massimo di €. 9.600,00 annui; viene riconosciuto a ciascun avente diritto previo accertamento delle condizioni di non autosufficienza gravissima del beneficiario e copre retroattivamente - rispetto all’accertamento del diritto al contributo - il periodo che va dalla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURP (18 febbraio 2010) al completamento delle 12 mensilità.
Ai fini dell’accesso al contributo economico, ove ne ricorrano i requisiti previsti dall’Avviso, il familiare o il care giver privato segnalano il caso al Servizio Sociale Professionale, che provvederà ad inoltrare domanda esclusivamente on line attraverso la piattaforma informatica nei giorni : giovedì dalle ore 15,30 alle ore 18,30 sino alle ore 12.00 del 19 maggio 2010.


PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI

Sono individuati come destinatari della misura “Prima dote per i nuovi nati” i nuclei familiari, anche mono-genitoriali, nei quali sia presente almeno un minore, con età compresa tra o-36 mesi, per i quali la situazione economica e le condizioni di organizzazione della vita familiare richiedano un intervento economico per concorrere alla spesa connessa alla crescita e alla prima educazione del minore.
Le domande di accesso al contributo dovranno essere presentate esclusivamente on line attraverso le procedure dedicate accessibili all’indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it.
La domanda può essere presentata direttamente dal potenziale beneficiario o un suo delegato, nonché da Patronati o CAF accreditati.
Le procedure on line di presentazione domande saranno attive sino alle ore 12,00 del 02 maggio 2010.

Commenti  

 
#4 amico frizz 2010-04-08 17:45
grazie contursi se nn c'eri tu a dirci queste cose non ne avremmo usufruito... brunelli pensa che la gente se le beve tutte... sn 30 anni che esistono assegni familiari, assegni di maternità, assegni di cura ecc. ecc...... nn è una novità e come dice l'amico "cittadino" non è merito del comune di cassano ma della regione puglia targata VENDOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA............................................
 
 
#3 cittadino 2010-04-08 01:44
i meriti di questi contributi non sono sicuramente del comune di cassano ma della regione puglia.anche perchè bisogna precisare che a cassano il comune a favore dei diversamente abili non fa proprio niente...............
 
 
#2 1x2 2010-04-08 01:30
.....mettiamo sempre il dito nella piaga...maledetta quella sinistra e quella destra!!!!!!!
 
 
#1 cittadino 2010-04-07 18:55
Bisognava porre in maggiore evidenza, onestamente, che molte di queste misure a sostegno di famiglie e disabili sono possibili grazie all'attuale giunta regionale pugliese.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.