Martedì 07 Luglio 2020
   
Text Size

Studenti cassanesi alla "Giornata delle vittime di mafia

marcia contro mafia

Una folta delegazione cassanese - composta da studenti del Liceo e da alcune associazioni cittadine - parteciperà domani 21 marzo a Bari alla XXII Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie organizzata da LiberaAvviso Pubblico e quest’anno con il contributo di RAI – Responsabilità sociale

Per il 2017 è stata scelta Bari come la città pugliese che ospiterà la Giornata della memoria e dell’impegno, una decisione motivata soprattutto dalla necessità di rinsaldare le reti associative che negli ultimi anni si sono, per varie ragioni, indebolite. E diventa quanto mai importante rafforzare il tessuto sociale in una città in cui si è tornati a sparare e dove le mani armate sono spesso quelle dei giovanissimi. La crisi economica e valoriale che caratterizza questo periodo storico fa apparire la criminalità organizzata come un’alternativa ancora valida per i tanti ragazzi che non avvertono certezze legate al proprio futuro.

 

La manifestazione pugliese vede il patrocinio del Comune di Bari e della Regione Puglia, da sempre sensibili ai temi dell’antimafia sociale, e la partecipazione di numerose realtà come sindacati, associazioni, istituti scolastici, universitari e religiosi di tutta la Puglia.
 
L’evento, che ha come tema generale “luoghi di speranza, testimoni di bellezza” si svolgerà in due momenti distinti.
 
Il primo in mattinata a partire dalle 8.30.
 
I partecipanti alla manifestazione si raduneranno nei pressi dello Stadio della Vittoria - che poco più di 25 anni fa rappresentò un luogo di speranza per i tanti cittadini albanesi che sbarcarono nel porto di Bari con la ‘Nave dolce’ - per poi dirigersi verso Piazza Libertà lungo un percorso di 2,7 km.
 
All’arrivo si assisterà alla toccante lettura dei nomi delle 960 vittime innocenti di cui si ha notizia dalla fine dell’800 ad oggi, alla presenza dei familiari delle vittime pugliesi.
 
Presenterà l'attore Antonio Stornaiolo, con accompagnamento musicale dell'ensemble Isabella D'Aragona, che eseguirà brani tratti dall'opera La Tempesta di Grazia Bonasia.
 
Il secondo momento si svolgerà nel pomeriggio. Sono previsti infatti, a partire dalle ore 15.00, nove seminari tematici insieme ad ospiti di eccezione che per l’occasione hanno accettato l’invito di Libera a portare la propria testimonianza.
 
 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.