Sabato 20 Agosto 2022
   
Text Size

TA.RI., slitta al 16 settembre la prima rata

tari-GI-598795226 jpg

Slitta a settembre e dicembre prossimi il pagamento della Tassa Rifiuti 2021.

 La scadenza solita del 16 giugno, infatti, non potrà essere rispettata in quanto l’Ager, l’Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il servizio rifiuti non ha ancora validato il PEF (Piano Economico Finanziario) del Comune di Cassano delle Murge per l’anno 2021, atto essenziale per procedere con i conteggi.

Un ritardo che l’Agenzia regionale ha accumulato anche per altri Comuni per cui la Tari slitterà un po’ dovunque.

L’Assessora Caprio è speranzosa che il via libera da Bari possa arrivare entro la fine di giugno per cui, tenendo conto anche del periodo estivo e dunque delle ferie, i bollettini di pagamento possano partire a fine agosto per far pagare la Tassa Rifiuti a famiglie e imprese per il 16 settembre (prima rata) e 16 dicembre (seconda rata).

Un ritardo che costerà un notevole esborso di denaro alle casse pubbliche che incasserà in ritardo ma dovrà comunque saldare le fatture mensili alla ditta che si occupa della raccolta rifiuti.

 

Commenti  

 
#2 aspetta 2021-06-16 20:15
L'assesora e' speranzosa per pagare NON CHE CI SIA UNA RIDUZIONE DELLA TASSA VISTO CHE SI FA LA DIFFERENZIATA!!!!!
 
 
#1 Sp.Mi. 2021-06-15 14:42
Assessor si tenga libera tra un anno.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.