Giovedì 11 Agosto 2022
   
Text Size

Tassa Rifiuti, Del Re: “gettano la bomba e nascondono la mano”

fondale2

Dal Consigliere Comunale di minoranza Davide Del Re, Candidato Sindaco per la lista "E' Viva Cassano", riceviamo e publichiamo questo Comunicato Stampa.

 

 

Irresponsabili doppiamente, così possiamo definire i consiglieri comunali di maggioranza che oggi (ieri, NdR) non hanno votato il nuovo "Piano Finanziario del Servizio di Igiene Urbana" e le nuove tariffe che verranno applicate ai cittadini (TARI).

Con un Consiglio Comunale convocato con urgenza, nell’ultimo giorno utile, a pochi giorni dalle elezioni, i cassanesi scoprono che il servizio di raccolta dei rifiuti aumenta di circa 300000 euro tra il 2022 e il 2023) che si aggiunge agli svariati aumenti attuati dalla Di Medio negli anni dei suoi mandati!

Gli aumenti del costo dei servizi sono noti all’Amministrazione comunale da diversi mesi ma non ha attuato nessuna azione per calmierarli.

Come poteva farlo? Attraverso interventi mai fatti quali: 

- controlli sull’evasione fiscale;

- registrazione delle tante nuove utenze;

- controlli ed eventuali sanzioni sulla qualità dei conferimenti della differenziata (controlli fatti solo nel 2013 dai volontari quando partì il nuovo servizio di raccolta);

- controlli e sanzioni sull’abbandono indiscriminato dei rifiuti e sui conferimenti. 

Ma avrebbe potuto farlo anche con l’avvio della tariffa puntuale che fa pagare il giusto a tutti e se l’isola ecologica fosse stata aperta anni fa quando era già pronta! 

Con il concerto di queste azioni si sarebbe potuta affrontare questa situazione di aumento dei costi se non addirittura una diminuzione della tassa, cosa che sarebbe dovuta già accadere con l’introduzione della raccolta differenziata.

Ma non finisce qui. Perché Giustino, Cavalluzzi, D’Ambrosio e Panzarea (candidati nella lista Cassano Avanti) si sono astenuti sul provvedimento ed il sindaco Dimedio ha votato contro costringendo la minoranza ad intervenire responsabilmente! 

Si, responsabilmente. E perché lo ha fatto la minoranza? Perché senza aumento della TARI circa 300.000 euro avremmo avuto uno squilibrio di bilancio e questi soldi si sarebbero dovuti prendere dal bilancio (quelli che Giustino chiama “fondi propri") e si sarebbero dovuti reperire tagliando inevitabilmente i servizi ai cittadini!

Immaginate tagli alla cultura, alla scuola, ai servizi sociali con spese già programmate!

Così ecco il regalo di fine mandato di un’amministrazione fallimentare che porta i suoi esponenti “più capaci” nella lista della candidata sindaca Casamassima.

Un “regalo", questo, che dovrà consegnare ai cittadini l’amministrazione che subentrerà il 13 giugno.

Vi dicono che è colpa di Emiliano, come è colpa del covid la maggiorazione delle loro mancanze, eppure anche nei paesi vicini hanno subito l’aumento dei costi ma ad Acquaviva e Santeramo la TARI è rimasta immutata!

Quanto accaduto oggi fotografa la sciatteria amministrativa di persone che pensano di andare AVANTI astenendosi e non prendendosi le loro responsabilità oltre di chi ha dimostrato di non saper curare il nostro bilancio.

Infine ricordiamo che tutto questo sarebbe stato ridimensionato se non ci fosse stato il mancato introito in fatto di TARI, per circa 100000 euro, della “Casa Bianca” e del ”Maugeri” grazie alla delibera di Raffaele Fitto che nel 2002, da Presidente della Regione Puglia, decretò il trasferimento del Maugeri a Villa Patrizia.

 

 

 

 

Commenti  

 
#14 Ma si può? 2022-06-06 18:26
Certo che stanno concentrando tutta la loro attività politica negli ultimi giorni di mandato…mi spiace che in entrambe le liste ci siano elementi di questa amministrazione, bisogna capire con chi si volta realmente pagina
 
 
#13 x Repubblica 2022-06-02 18:47
La tua Raffaella sta dimostrando la sua impreparazione. Ma non è questa a far paura piuttosto i "consiglieri" ai quali si affida che purtroppo conosciamo fin troppo bene avendoli avuti al governo della città con risultato che definire disastrosi è generoso.
 
 
#12 Repubblica 2022-06-02 14:42
la monarchia è finita nel 1946, la tua sete di potere resterà un sogno, voi non siete il nuovo per niente, anzi, hai già avuto un occasione di governare nel 2014 con gli stessi che oggi riproponi nella tua lista, coloro che ti mandarono a casa. Ma con che faccia….non capisco. Raffaella sarà la nuova Sindaca di Cassano.
 
 
#11 Lampone 2022-06-02 09:16
... Ma smettetela di dire chiacchiere non siete per niente credibili, gli specchi prima o poi finiranno e voglio vedere dove vi dovete arrampicare
 
 
#10 Holly 2022-06-02 07:39
Vabè caro candidato e come mai allora avete votato si anche voi? Perché in caso di vittoria avreste potuto dire che l'ha fatto l'amministrazione precedente? Sennò dovreste farlo voi come primo atto. Giusto? È solo un comunicato per pulirsi la coscienza!!
 
 
#9 Gh leo 2022-06-02 07:23
Signor Del Re anche lei però ci mette del suo a dire un po di cavolate e cose non proprio vere.
 
 
#8 Vergogna 2022-06-02 00:45
Avete votato contro ogni provvedimento in questi 5 anni. Opposizione sempre e guarda caso a questo provvedimento votate a favore.
Del re sei falso, spero che la gente se ne accorga presto.
 
 
#7 FALSA POLITICA 2022-06-01 19:17
In un modo o nell'altro, comunque, sono 300000 euro che graveranno sulle tasche dei cittadini. Le legittime critiche che sollevi nei confronti della maggioranza sono destinate anche alla Gatti e Briano, noti compagni oggi al tuo fianco. Inoltre tu eri all'opposizione.... cosa hai fatto per evitare che ciò accadesse? Il vissuto, il quotidiano di quota parte dei componenti della tua lista è in netto contrasto con i valori di una lista civica di centro sinistra, evidentemente non sono I valori ad interessarti, quanto il pacchetto di voti che hanno in dote. Altro che programma, siete solo interessati al potere.
 
 
#6 Christian 2022-06-01 19:01
Ma come fate a dire che Raffaella Casamassima è il nuovo? Sono una continuazione di questa amministrazione con molti volti attuali, alcuni decennali.
In ogni caso, come mai in altri paesi la tassa non è aumentata?
 
 
#5 Vergogna 2022-06-01 18:36
Quindi con Lionetti abbasserete la TaRi?
 
 
#4 Jeremy 2022-06-01 16:55
Non meriti di essere votato più della tua concorrente. Siete perfettamente identici. O al mare, oppure a testa o croce
 
 
#3 Disperato 2022-06-01 16:54
Se anche questa volta i cittadini hanno i paraocchi....allora Cassano può sprofondare definitivamente nel più profondo degli abissi....e ciao!!!!
 
 
#2 Avanti 2022-06-01 16:27
Ma perchè giustificate? Coda di paglia? Abbiamo già le idee chiare per chi votare. Voteremo per il nuovo e cioè CASAMASSIMA RAFFAELLA.
 
 
#1 Lucio 2022-06-01 16:12
Sarà stata una strategia della assessora al bilancio...lei è diabolica ma ha finito di darci pillole di furbizia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.