Sabato 19 Settembre 2020
   
Text Size

Sapienza sul "Vittoria": "ho agito in buona fede"

pierpaola sapienza

In merito alla vicenda dei biglietti del cinema per la rassegna al "Vittoria", riceviamo e pubblichiamo una nota dall'Assessore alla Cultura del Comune di Cassano, Pierpaola Sapienza.

Non c’è nessun "caos" sulla rassegna del Cinema Vittoria. Forse il "caos" viene creato ad arte, ancora una volta, per cercare di screditare la sottoscritta o, peggio, fare della polemica il palcoscenico per la visibilità. Sono certa di aver agito, come sempre, in totale buona fede e comportandomi in modo del tutto trasparente. Per questo non capisco perché si continuino a creare delle polemiche del tutto sterili e che non giovano affatto alla valorizzazione della Cultura del Cinema ed agli sforzi del nuovo Gestore.

La delibera n.143 del 27.11.2012 in un passaggio richiamava “una fornitura di 50 biglietti e tessere d’ingresso con riduzione del 50% del prezzo praticato a favore di soggetti bisognosi individuati dall’Amministrazione”.

Mi sono state consegnate tali tessere dal Gestore Donato Cosmo e, dopo una mail informativa inoltrata prontamente ai colleghi Consiglieri di maggioranza ed al Dirigente del Settore, le ho subito messe a disposizione.

Le tessere sono state consegnate ai colleghi (chi non era presente le ha ritrovate nelle cassette personali) affinchè loro stessi le distribuissero a poveri e bisognosi ed anche agli ultrasessantacinquenni, così come peraltro avevo specificato nella stessa mail.

Ho pensato di agire in questo modo per accelerare la diffusione e la consegna delle tessere sconto poichè i tempi ormai erano davvero risicati, visto che la rassegna era cominciata. Ho pensato, quindi, che così facendo, i Consiglieri ed il Sindaco, sempre a contatto con la popolazione, sarebbero giunti prima ai bisognosi.

Allora mi chiedo dove sia l'uso privatistico di questa scontistica. Le tessere sono finite per davvero e come sempre nelle mani di gente bisognosa, di ragazzi più disagiati e degli ultrasessantacinquenni anche attraverso l’Ufficio Servizi Sociali. Tutto come previsto!

Peraltro, quelle tessere erano solo la prima tranche stampata dal gestore e dedicata ai primi titoli in rassegna, ma mi era già stato comunicato dal medesimo che una seconda tranche sarebbe stata stampata e messa a disposizione dell’Ente per la prossima settimana quando saranno trasmessi gli altri titoli della rassegna.

Mi dispiace che su qualche testata on line si offendano i miei colleghi di maggioranza affermando che “Biglietti e tessere consegnati a consiglieri di maggioranza e assessori, poi, potranno essere, dagli stessi, distribuiti a loro totale discrezione: senza criterio, senza raziocinio.”

Io, al contrario, sono certa che ognuno di loro abbia certamente usato più di ogni cosa il cuore e la coscienza nella distribuzione di tali tessere con il criterio stabilito e già citato.

Certa di aver chiarito la questione.

Ringrazio.

Assessore Pierpaola Sapienza

 

-----------------

Purtroppo non c'è alcun  chiarimento, a nostro parere. Anzi: la nota dell'Assessore peggiora - semmai - la sua posizione:

1) Non sono i consiglieri comunali (nè di maggioranza nè di opposizione) a dover "individuare i soggetti beneficiari". Ma sono gli Uffici a dover compiere questo lavoro: indirizzo politico (quello degli assessori e dell'amministrazione civica in generale) e gestione (gli uffici) sono - per legge - separati proprio per evitare favoritismi, clientelismi, ecc. Non conoscere questo che è l'ABC del buon amministratore, è un fatto gravissimo.

2) I soldi con i quali viene sostenuto il "Vittoria" sono pubblici dunque di TUTTI i cittadini che hanno espresso TUTTI i consiglieri dunque anche quelli di minoranza; ammesso che si fosse andati in deroga al principio di cui al punto 1 (e perchè? chi può deciderlo?), perchè i biglietti sono stati forniti SOLO ai consiglieri di maggioranza?

3) Con i soldi propri, l'assessore può fare la carità e la beneficenza che ritiene più opportuna; coi soldi pubblici (dunque di tutti) questo non può succedere. I fondi pubblici - e quel che ne deriva ovvero, in questo caso, i biglietti scontati - esigono chiarezza di scopi e di beneficiari e dunque non possono essere distribuiti da chicchesia tantomeno consiglieri e assessori di maggioranza, senza criterio e merito. Questo, oltre che il buonsenso, lo dice la legge.

4) Si spieghi alla popolazione cassanese perchè a fronte di 5mila euro di contributi (e dei probabilissimi altri 5mila euro che arriveranno a breve) la Rassegna del "Vittoria" non prevede ingressi "GRATUITI" (e non scontati) per gli ultrasessantacinquenni e gli studenti, così come avveniva gli altri anni. Perchè questa scelta? Con quali criteri si è operato? Che cosa è cambiato nel frattempo?

5) Infine: perchè nella Determinazione n. 40 del 05/03/2013 del Settore 1 Servizi si legge di "50 biglietti e tessere d'ingresso GRATUITO" trasmessi dal gestore del Cinema all'Assessore, quando invece ai consiglieri sono arrivati biglietti e tessere d'ingresso SCONTATI? Anche questo un errore degli Uffici? Una svista, come quella delle "mani" dell'Assessore?


Commenti  

 
#20 falco 2013-03-19 20:23
noi cittadini siamo una massa di pecoroni
 
 
#19 fratelli coltelli 2013-03-17 19:44
Sapienza ...vittima o carnefice?
i lupi ce li hai in casa, cara assessora.
 
 
#18 cosi sia 2013-03-17 00:03
a noi ci dividono gli ideali..................a loro gli accomunano gli interessi...........
 
 
#17 x ahahahah 2013-03-16 20:11
Non ti preoccupare un posto lo trova anche se Giorgia la abbandona. O nella file della Dimedio o nelle file di Teo, nonostante il tradimento di 5 anni fa, un posto lo trova. Perchè questa gente non ha ideali l'importante è che porta un po di voti e la accoglie chiunque pur di vincere, dimenticando il passato. I valori per questa gente non esistono, e già Tunzi che passò da Zullo a Teo, Sapienza e Campanale che passano da Teo alla Dimedio, Delre che passa da alleanza nazionale a udc e pre finire a sel. Perciò non preoccuparti qualcuno la accoglierà
 
 
#16 senza parole 2013-03-16 18:42
capisco che la rassegna era iniziata e nn c'era tempo per l'iter burocratico perchè non procurarsi su 2piedi l'elenco dei disoccupati cassanesi e improvvisare una piccola estrazione tra questi (avvisando poi telefonicamente gli estratti)

..cosi facendo dimostrava la volonta e la buona, nonostante i tempi, di voler fare una cosa equa e trasparente..
 
 
#15 Alan 2013-03-16 17:41
Ed aggiungo una cosa e per la Sapienza. Lei dice di avere agito in buona fede, in ciò ammettendo la condotta perlomeno irregolare (io direi illegale) e nascondendosi dietro la buona fede. Guardi, non le crede nessuno: invece è palese la sua furbizia, quella di farla in barba alle regole, alle opposizioni (quelli sono i fessi, secondo lei, quelli che non hanno le mani in pasta) e persino al buon gusto: questa idea che i poveri debbano ricevere le prebende o le regalie da parte del politico di turno è un'idea volgare e arraffona. I poveri hanno DIRITTO a ricevere tutto quello che la comunità può dare, in modo discreto ma trasparente, da parte degli uffici pubblici. Siamo schifatissimi!
 
 
#14 Alan 2013-03-16 17:35
Concordo con lillo. L'onestà nelle grandi cose la si vede dall'onestà nelle piccole cose. Dimissioni! Dimissioni e basta! Basta!! Sindaco questa cosa gliela rinfacceremo in campagna elettorale, non creda che ce la dimentichiamo: a noi tocca pagare fino all'ultimo centesimo, e la sua assessora non guarda a spese e distribuisce secondo criteri tutti suoi.

E per prima cosa, gentile Sindaco, oltre a riferire alla cittadinanza immediatamente, DEVE IMMEDIATAMENTE DIFFIDARE IL GESTORE DAL CONSEGNARE ALTRI BIGLIETTI O TESSERE ALL'ASSESSORE, DOVENDOSI INVECE SOLO RIFERIRE AL PERSONALE AMMINISTRATIVO DEL COMUNE! COME PRESCRIVE LA LEGGE: CHIARO?
 
 
#13 ahahahahahhaahhahaha 2013-03-16 16:46
adesso mi chiedo, ora che la "nostra" bellissima e bravissima amica giorgia li ha lasciati come la zita di ceglie cosa si fa?? con chi cacchio si candiderà alle prossime elezioni la nostra valorosa? torna all'ovile? il pdl quel bel partito sano e ricco di valori.. oppure magari sarà anche arrivata l'ora D SCI A FADGAA???? mah!!! dai dai allora adesso il 22 tutti in marcia a roma con l'amicone ignazio
 
 
#12 lillolillo 2013-03-16 15:43
Mi ero ripromesso di evitare altri scontri con l'assessore sapienza. La vicinanza con i neofascisti, le dimenticanze degli onori alle vittime dei campi di concentramento, l'incapacità culturale, la penosa vicenda della contrapposizione e delle vendette verso la proloco mi sembravano già eventi di grave evidenza della incapacità ed inadeguatezza di ricoprire quel posto. Purtroppo al peggio non c'è mai fine. La nostra Fratella d'Italia (parenti serpenti, verrebbe voglia di dire) continua a incappare in vicende poco chiare, a metà tra la casta e il clientelismo, in cui non mostra certo un chiaro rispetto dei soldi dei contribuenti.

Signora Sindaco, ormai anche questa vicenda chiama in causa Lei, non pensi di sfuggire. Ci risponda: FINO A QUANDO? Fino a quando questa città debba subire quest'onta? Lei è responsabile almeno di tutelare il nome dell'amministrazione e dei cittadini: fino a quando scapperà anche Lei ai suoi doveri? Se Lei non ritiene dovute le dimissioni di quest'assessore è venuto il tempo che LEI PRENDA ATTO ANCHE DELLA SUA INCAPACITA' e cioè della sua connivenza.
Basta così!

E Zullo, zullo che dice? Lui ha ricevuto i biglietti? E cosa ha da dichiarare il Presidente del Consiglio Comunale in ordine a questa vicenda così penosa? Come difende l'onorabilità dei consiglieri e dell'intero Consiglio? E' complice pure lui? O era troppo occupato con i compari che manifestano - ma come si fa?? - nel palazzo di giustizia di milano per un delinquente e plurinquisito che vuole sfuggire alla giustizia?

Prego Di Medio e Zullo di riferire alla cittadinanza. Siamo schifati (ho detto schifati, caro Zullo, non schifani).

E per i cittadini: invito a mandare il link dell'articolo di cassanoweb all'email della sodale e comara Giorgia Meloni. Ma tanto tra loro le cose se le aggiustano!
 
 
#11 notredame 2013-03-16 15:33
...SURICO ???...hahahah...figurati se Surico si esprime sulla Sapienza.....ha preferito buttare via amicizie di vent'anni pur di affiancarsi a lei... Sono stato un suo amico da quando ero un ragazzino e a malinquore ho dovuto allontanarmi da lui quando ho capito che gli ideali di cui si parlava, le ideologie di partito di sinistra, il rispetto stesso dell'amicizia che ci legava è finito nel dimenticatoio nel momento in cui per sopravvivere c'è stato bisogno di entrare nelle simpatie di una come la Sapienza.... Io di questa "Sapienza" e di questa Amministrazione ne ho piene le scatole davvero...è un paese alla deriva..un paese dove si è buttato via tutto per leccare al politico di turno....Un paese dove se esprimi pubblicamente quello che pensi sul come siamo gestiti ...poi vieni schernito ed emarginato per aver detto una verità.... E' un paese che vive di vigliaccheria e sotterfugi alimentati dalla paura di essere messi all'angolo....Qui nessuno di noi è realmente libero...
 
 
#10 volavola 2013-03-16 13:29
Io voglio vedere ,alle rastrelliere, anche le biciclette (25 o 60 non si ha da saperlo)comprate dal comune.Sono state date agli amici bisognosi?Un saluto.
 
 
#9 M.GIUSEPPINA 2013-03-16 12:55
DOVETE DIMETTERVI. Questa è la trasparenza o serietà. Ma il sindaco cosa dice su questa cosa ?????? GRAVISSIMO CHE NON DICA NIENTE. Presumo che abbia già dato i suoi biglietti ??????? MMMMMAMMMMMA MIA. OLTRE non fare niente questi per il paese fanno anche queste porcherie.
 
 
#8 Rispondere, please 2013-03-16 11:54
Riprendo, citando testualmente, dall'articolo: "perchè nella Determinazione n. 40 del 05/03/2013 del Settore 1 Servizi si legge di "50 biglietti e tessere d'ingresso GRATUITO" trasmessi dal gestore del Cinema all'Assessore, quando invece ai consiglieri sono arrivati biglietti e tessere d'ingresso SCONTATI?" Qualcuno può rispondere, per favore?
 
 
#7 E il PD 2013-03-16 11:53
Tutto tace in casa PD. sarà perchè Surico (il segretario) è amico intimo della S. ? E poi dicono che la gente vota Grillo.....
 
 
#6 Da sola 2013-03-16 11:52
Assessore lei si scredita da sola.....e non da mò!!!!!!!
 
 
#5 IUVE NEL CUORE 2013-03-16 11:31
QUESTI ASSESSORI NON HANNO CAPITO NIENTE COSA SIGNIFICA AMMINISTRARE I BENI E SERVIZI PUBBLICI. COMPLIMENTI ANCHE A DIMEDIO E ZULLO
 
 
#4 Angelo Marsico 2013-03-16 11:20
Non avrei voluto interrompere il mio silenzio nei riguardi dell'assess perché lei pensa che io sia prevenuto contro la sua persona.
I sentori sono confermati dai fatti!
Assessora, si rottami da sola e subito da amministratore!
Come giusto dice qualcuno, andate tutti a casa voi del vecchio sistema politico-affaristico!
 
 
#3 libera 2013-03-16 11:03
cinque anni di "BUIO" nel nostro paese....cosi buio da rimpiangere quasi la vecchia amministrazione....si è reso questo paese solo un covo di cattiveria e gelosie... Da questo paese la gente se ne và altrove a cercare almeno un briciolo di considerazione, una opportunità....quella che qui è divenuta solo un "miraggio"....Qui a Cassano stanno bene solo i "figliastri" a colpi di "gobbo"!
 
 
#2 scettico 2013-03-16 10:28
La vera tragedia è che osservando come i cassanesi hanno votato poche settimane fa, è molto probabile che questo fior fiore di amministratori ce lo dobbiamo tenere per un altro mandato ancora :-(
 
 
#1 senza parole 2013-03-16 10:27
..pensavo ci fosse accanimento alla sign Sapienza e amministr. restando sempre neutrale ma ora capisco lo squallore è sopratutto l'incompetenza con cui si svolge l'attività lavorativa.. dove si è visto mai che si danno direttamnte in mano ai consiglieri cose da distribuire a propria discrezione.. Leggendo sembrava come la distribuzione dei biglietti delle giostre solo che questa volta coi soldi pubblici...e il bisognoso che nn ha contatti e non è conosciuto da chi sta al comune? Si rilegga la lettera! è aberrante per quanto trasuda incompetenza e ingiustizia, nn ci credo che nn capisca la gravita di ciò che ha scritto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.