INCIDENTE SULLA CASSANO-SANTERAMO

incidente1

Trenta giorni di prognosi per la conducente della Renault “Megane” che nel pomeriggio di ieri è stata coinvolta in un incidente sulla Provinciale 236 tra Cassano e Santeramo.

La donna, D’Andrea V.M., residente a Cassano e sua figlia di appena 2 anni, viaggiavano da Santeramo verso Cassano quando – all’altezza delle pericolose curve poste in prossimità dei tralicci - a causa dell’asfalto viscido di pioggia, ha perso il controllo dell’auto impattando un’altra macchina – una BMW “Touring” guidata dal santermano Roberto De Pascale - che nel frattempo proveniva in direzione opposta e che non ha potuto evitare lo scontro.

Fortunatamente illesa la piccola che viaggiava sul sedile posteriore, assicurata nel seggiolino, mentre peggio è andata per sua madre: al “Miulli” di Acquaviva hanno diagnosticato ferite e fratture varie che guariranno tra circa un mese; per l’uomo, infine, una contusione al rachide cervicale.

La Polizia Municipale di Cassano agli ordini del Tenente Petruzzellis è intervenuta per verificare l’accaduto e regolamentare il traffico ed ora sta procedendo con le indagini per appurare dinamica ed eventuali responsabilità.

 

incidente2