Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

Nominato il Commissario Prefettizio del Comune di Cassano

cappetta

E’ stato nominato dal Prefetto di Bari Carmela Pagano il Commissario Prefettizio che reggerà le sorti del Comune di Cassano fino alle prossime elezioni amministrative, dopo la fine anticipata della legislatura di Vito Lionetti.

E’ il vice Prefetto Francesco Antonio Cappetta (nella foto) vice Prefetto vicario coordinatore della Prefettura di Foggia e Capo di Gabinetto presso la Prefettura di Bari.

Nato a Trani il 1 luglio 1955, Laurea in Giurisprudenza e una lunga esperienza amministrativa alle spalle nell'ambito della Pubblica Amministrazione, il dott. Cappetta è stato Commissario Prefettizio in numerosi comuni pugliesi fra i quali Barletta, Canosa di Puglia, Monopoli, Altamura, Gravina di Puglia, Corato, Giovinazzo, Valenzano, Isole Tremiti (FG), San Ferdinando di Puglia.

Notevole anche l’attività in materia antimafia, del Commissario Prefettizio: dal 1991 al 1994 è stato componente della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune di Gallipoli, sciolto per condizionamenti della criminalità organizzata; dal luglio all’ottobre 2005 è stato Presidente della Commissione d’Accesso presso il Comune di Scanzano Jonico (MT) per accertare tentativi di infiltrazione da parte della criminalità organizzata; da gennaio 2006 a maggio 2008 è stato componente della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune di Boscoreale (NA), sciolto per condizionamenti della criminalità organizzata.

Il Comune di Cassano non veniva commissariato da 68 anni. A quell’epoca risale, infatti, l’arrivo di Vincenzo Osvaldo Battarino, Commissario Prefettizio che governò dal marzo 1948 al novembre 1950, lasciando fra l’altro un segno indelebile in paese.

Dopo il rag. Battarino, Cassano fu retta da altri tre Commissari: Vittorio Cardaci e Giuseppe Colosimo (entrambi ufficiali dei Carabinieri) dal novembre 1950 al marzo 1951 quindi Giuseppe Favia, fino al maggio 1952 quando la popolazione tornò alle urne eleggendo il nuovo Consiglio Comunale e quindi, nel giugno di quell’anno, il nuovo Sindaco di Cassano l’avvocato Michele Catalano.

Da allora in poi non vi sono stati altri Commissariamenti. 

 

AGGIORNAMENTO

Il dott. Cappetta si è insediato questa mattina, alle ore 12.15, presso il Comune di Cassano dove ha incontrato per un saluto il Sindaco uscente e il vice-Segretario Comunale dott. Stefano Colucci per gli adempienti previsti.

 

 

 

 

Commenti  

 
#22 Ninetta 2016-12-12 18:24
Che bello! E' arrivato il commissario! Che bello!

E' arrivato l'arrotino!
Donne è arrivato il commissario!
Affila coltelli, forbici, lame
Se la vostra cucina fa fumo,
noi leviamo il fumo dalla vostra cucina!
Abbiamo i pezzi di ricambio per le vostre cucine a gasse!

Donne, è arrivato il commissario!
Ripara ombrelli e coltelli da prosciutto!
https://www.youtube.com/watch?v=OkMxPkk8iZ4
 
 
#21 Stranezze. 2016-12-10 19:58
Cosa c'entra dove abito?! Ahahahah
 
 
#20 x stranezze 2016-12-10 16:21
Per caso abiti in via acquaviva?
 
 
#19 Stranezze. 2016-12-10 15:22
Continuo a non comprendere perché mai una persona che ha lavorato contro la criminalità organizzata debba automaticamente pensare a Cassano come a un paese mafioso.
Villeggiatura? Io sono di Cassano.
Ma il punto non era questo...
Il punto è che questo commissario per voi considera Cassano un paese magioso. Come buttare merda sulla gente, praticamente.
E deve ancora iniziare a lavorare, figuriamoci dopo.
 
 
#18 PASQUINOCASSANOVERO 2016-12-10 09:30
........x comm.13..... :-x L'ho riportato x farlo entrare bene in testa ALLE ZUCCHE VUOTE :-x Che da ora in poi NON SI GIOCA PIU'...................Comm.13......ma che caxxxxxe scrivi?????Perche' dovrei impararlo???? Quanto siete LIMITATI, COMPRESO IL COMM.14.Nelle competenze del commissario,sono un valore aggiunto, che nella gestione del paese serve.PARLIAMOCI CHIARO, NON MI VENITE A DIRE,CHE A CASSANO NON CI SONO PERSONE CHE HANNO UN COMPORTAMENTO MAFIOSO.Mafia-criminalita' non sono SOLO a alti livelli, ma iniziano dal basso.ESEMPIO...UTILIZZARE MANODOPERA IN NERO, SECONDO VOI E' LEGALE?Quanti Cassanesi utilizzano Rumeni, extracomuntari, nelle loro campagne,sottopagandoli??? E POSSIAMO CONTINUARE.....Imparate una buona volta a commetare altri post senza andare sul personale,NON FACCIAMO "I DISCORSI DELLA SERVA",e RINGRAZIAMO ANCORA BRUNELLI CHE CI DA'VOCE,e che sia voce e non un SUONO STRIDULO E ISTERICO. :-)
 
 
#17 x stranezze 2016-12-10 09:11
Chi dovrebbe leggere sei tu, ed è la storia di questi due anni e mezzo di cronaca amministrativa e gestionale del comune di cassano delle murge. Da quando sei a cassano? Buona villeggiatura.
 
 
#16 Selfie 2016-12-10 07:59
Una domanda ma gli assessori quali saranno?
Non mi dite di nuovo Del Re e Maiullaro?
 
 
#15 Tino 2016-12-09 22:33
Ci vorrebbero almeno 5 anni di commissariamento per rimettere le cose a posto in questo paese. Via gli amici degli amici, via i fanullonii
 
 
#14 Stranezze. 2016-12-09 22:25
Non riesco proprio a comprendere come si possa pensare che una persona con esperienze in materia di antimafia/criminalità organizzata possa essere automaticamente portato a considerare il paese un paese di mafia.
Non capisco il nesso.
Ma vi leggete prima di inviare i commenti?
 
 
#13 per comm.5 2016-12-09 21:36
Pasquino ma l'articolo lo hai scritto tu o lo stai ripetendo per impararlo?
 
 
#12 x comm 2 2016-12-09 21:33
Ha ragione salvatore,se proprio vuoi criticare fallo sull'articolo e non su un commentatore che a sua volta e' un criticante come te.Potresti,invece,spiegare ed eventualmente delucidarci sulla vicenda.
 
 
#11 lucio 2016-12-09 16:46
La segretaria assente booo. Le signore della peroni un poco spaesate?????
 
 
#10 Onesto 2016-12-09 15:50
Quindi se è così esperto di polizia, capirà di ruoli e responsabilità . Bene risaniamo le cassa comunali. Niente tasse nel 2017 saremo ricchi
 
 
#9 cittadino 2016-12-09 14:12
dovessimo ritrovarci a Cassano a vivere lo stesso scandalo del comune di Roma sui certificati medici e permessi 104 falsi.
ma!
 
 
#8 perplesso 2016-12-09 12:43
Persona di grande preparazione pare che finalmemte la macchina tecnicoamministrativa partirà. Preparati +++ adesso non si gioca hai finito di bivaccare con la tua assistente.
 
 
#7 grande 2016-12-09 10:42
credo sia perfetto per cassano, politici e dipendenti.
 
 
#6 amaroamaro 2016-12-09 10:32
Buon Lavoro. dott. Pagano
Speriamo in un periodo di pulizia e risanamento in questo nostro travagliato Paese.
 
 
#5 PASQUINOCASSANOVERO 2016-12-09 10:20
........xcomm.2.....La sua risposta a salvadores mi sembra che le dia preoccupazione...eh si xche' "la butta su materia ammministrativa" :D .......GODO NEL RIPORTARE PARTE DEL CURRICULUM DEL COMMISSARIO______________Notevole anche l’attività in materia antimafia, del Commissario Prefettizio: dal 1991 al 1994 è stato componente della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune di Gallipoli, sciolto per condizionamenti della criminalità organizzata; dal luglio all’ottobre 2005 è stato Presidente della Commissione d’Accesso presso il Comune di Scanzano Jonico (MT) per accertare tentativi di infiltrazione da parte della criminalità organizzata; da gennaio 2006 a maggio 2008 è stato componente della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune di Boscoreale (NA), sciolto per condizionamenti della criminalità organizzata.Bene e' una competenza in piu' che a CASSANO SERVE."STATE SERENI" :D
 
 
#4 PASQUINOCASSANOVERO 2016-12-09 10:12
Benvenuto COMMISSARIO,l'aspettavamo da tempo.Siamo certi che fara' UN REPULISTI A 360°E NIENTE E NESSUNO POTRA' CONDIZIONARLA. :-) Buon lavoro
 
 
#3 salvatores 2016-12-09 10:08
X2
Si è vero sono un ignorante in materia amministrativa, non sono una avvocato ma sono un semplice cittadino di media cultura con diritto di voto. Dalle esperienze possedute dal Commissario evinco che trattasi di persona particolarmente addentrata nella materia "infiltrazioni maffiose" e "forze di polizia". Da cittadino interpreto questo, come pure che lei è una persona arrogante che poteva limitarsi a dire la sua senza inveire su chi la pensa diversamente, tipico di chi non può vivere in un sistema democratico. Di questi "gioielli" ne abbiamo avuti fin troppo di recente e negli anni passati di inizio secolo. E si ricordi che l'arroganza è una delle caratteristiche della "maffia".
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI