"Oltre": "finiti i selfie, iniziano i proclami"

oltre con fitto

Dal Coordinamento Cittadino “Oltre con Fitto” di Cassano delle Murge, riceviamo e pubblichiamo.

 

Finiti i selfie, iniziano i proclami.

Nemmeno la frescura degli ultimi giorni è riuscita a placare il delirio, l’arroganza e l’onnipotenza di chi evidentemente era abituato a fare poco quando ne ha avuto la possibilità: come non ricordare, infatti, che Lionetti è stato Assessore alla Pubblica Istruzione in questo Comune per ben 10 anni?

La restituzione di una parte del finanziamento per la protezione idraulica dell’abitato di Cassano, diventa la vittoria di una buona battaglia, l’aver destinato 10mila euro per le scuole a fronte della rinuncia di qualche festicciola diventa un’impresa ciclopica.

Non osiamo immaginare quale sarebbe stato il comunicato istituzionale se avessero adeguato tutte le centrali termiche delle scuole che versavano in uno stato pietoso, centrali che oggi producono risparmi energetici ed economici, se avessero messo a norma tutti gli impianti antincendio, se avessero ristrutturato e allestito due sale mense complete di nuovi arredi, se avessero adeguato gli impianti di comunicazione, se avessero cambiato tutti gli infissi dei laboratori delle scuole medie, se avessero eseguito le tinteggiature delle scuole, giusto per citare alcuni dei concreti risultati dell’amministrazione DI Medio.

Pensi Sig. Sindaco, solo perché erano “presi da altro”, come Lei dice (o fa scrivere dal suo portavoce), per la manutenzione straordinaria nei quattro bilanci Di Medio sono stati stanziati circa 270.000 euro, oltre gli interventi ordinari. Se a questo aggiunge il finanziamento per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici di 1.700.000 euro circa, che ha consentito di rimettere a nuovo anche la scuola elementare di Via Gramsci,  dal quale si otterranno notevoli risparmi per le casse comunali, non ci sembra si possa dire (se non in malafede e dicendo il falso) che erano “presi da altro”.

Non è che, era Lei ad essere molto distratto?

Non vogliamo mortificarLa, ma data la sua totale distrazione e poca memoria, ci permettiamo di farLa partecipe di alcune delle opere finanziate e realizzate in cinque anni di governo dai suoi predecessori: la ristrutturazione completa di Piazza Dante; la realizzazione di un canile comunale che permetterà di realizzare altri risparmi per le casse comunali; sentieri di Giano e Ciclovie; oltre 7 km di rete idrica rurale; pubblica illuminazione di Fra Diavolo e Via Bitetto; la realizzazione della rotondo di Via Bitetto; ampliamento della rete idrica dei borghi; completamento di uno schema idrico e collettamento delle acque piovane; finanziamento per le strade rurali; finanziamento per l’isola ecologica; nuovi loculi cimiteriali; finanziamento per il museo; apertura di tre nuove strade; finanziamento di altre rotonde; asfaltati diversi chilometri di strade urbane e tanto altro. Il tutto in tempi di riduzioni di trasferimenti di risorse e soprattutto “senza selfie e post su fb”.

Vede caro Sindaco, se vuole far passere piccoli interventi come imprese titaniche, giusto per distrarre i cittadini dalle vostre incapacità, evidentemente Vi accontentate di poco. Il paese non può più attendere i vostri comodi, né la vostra “rinascita”: a questo punto solo presunta. Tocca a voi!

Quasi dimenticavamo, il nuove servizio di raccolta dei rifiuti….