Giovedì 27 Febbraio 2020
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/teodoro_santorsola.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/teodoro_santorsola.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Santorsola alla Di Medio: “Cosa le fanno firmare”?

teodoro santorsola

“Io al posto suo sarei molto preoccupato….ma si rende conto di cosa le fanno firmare?”

Un attacco di altruismo da parte di Teodoro Santorsola (Nid) nei confronti del sindaco Di Medio?

Non sappiamo.

Fatto sta che si parlava dell’immobile di via Mastrocanta, in pieno centro storico, dove c’è una casa pericolante: prima diverse segnalazioni di cittadini, poi l’intervento dei Vigili del Fuoco che obbligavano il Comune all’immediato puntellamento e transennamento, poi, a un anno di distanza, finalmente il provvedimento del Comune visto che la proprietà dell’immobile non ha mai risposto alle sollecitazioni degli Uffici.

Ebbene: la risposta ad una serie di interpellanze di NID il sindaco non l’ha potuta dare prima perché – ha detto Santorsola leggendo testualmente la lettera della Di Medio – “non si riusciva a comprendere a quale immobile ci si riferisse dato che si indicava via Mastrocanta invece di via Chimienti”.

In altre parole: la casa pericolante è in via Mastrocanta, angolo via Mazzini e sempre – nelle lettere del Comune e nelle interrogazioni delle minoranze – è stato indicata in quella posizione. Lo stesso Comune, cioè, scrivendo alcune relazioni ai Vigili del Fuoco, ha indicato quella casa in via Mastrocanta.

All’improvviso, però, per il Comune la casa non si troverebbe più in via Masttrocanta ma in via Chimienti. E dunque la risposta a Santorsola non sarebbe arrivata prima perché gli Uffici non risucivano a capire a quale immobile il capogruppo di Nid si riferisse.

“Ma scusate – ha detto Santorsola – se fin’ora l’avete indicata voi stessi in via Mastrocanta, perché poi dite che si trova in via Chimienti, che nulla c’entra? Sindaco: cosa le fanno firmare?”

D’altra parte sulla vicenda c’era un altro piccolo giallo visto che sempre in Consiglio Comunale il sindaco affermò che occorreva innanzitutto “individuare i proprietari dell’immobile” quando qualche mese prima (novembre 2011) aveva inviato l’Ordinanza di messa in sicurezza proprio ai padroni di quella casa che, invece, all’improvviso, diventavano sconosciuti.

Commenti  

 
#3 x bilancia 2012-11-30 11:14
Ah se quel palazzo cade su un tuo parente... chissà se diventa cosa seria...
Il guaio di questa amministrazione e di tifa a prescindere contro l'opposizione è la miopia mista ad ignoranza?
COsa è importante per questo paese? SOn passati 3 anni e mezzo e sembra tutto meno che importante per lorsignori
 
 
#2 bilancia 2012-11-30 10:54
SI VEDE CHE SANTORSOLA ORMAI NON HA ALTRO DA DIRE CHE DISCUTERE DI QUESTE SCIOCCHEZZE..... PARLATE DI COSE PIU' SERIE .....
 
 
#1 Pippuccio 2012-11-30 09:59
Che dire. Dilettanti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.