VIABILITA', LA PM RISPONDE AI LETTORI

comandante_vigili_urbani


La vernice c’è, gli stampi pure. Così come lo specchio stradale, acquistato da diverso tempo.

Allora perché non si procede a risistemare la segnaletica stradale così come chiedeva una lettrice di CassanoWeb che su via Vittorio Veneto ha una attività commerciale, lamentando la mancanza di un parcheggio riservato ai portatori di handicap (su quella strada non ce n’è alcuno) nonché uno specchio stradale all’angolo fra via Vittorio Emanuele e via 4 Novembre (vedi commento: http://www.cassanoweb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=528:sara-riparato-il-semaforo-su-via-dei-mille&catid=18:cronaca&Itemid=12 )

CassanoWeb ha girato la richiesta al Comandante della Polizia Municipale di Cassano, Ten. Rocco Petruzzellis che con la usuale cortesia ha dato ampie spiegazioni.

La signora effettivamente ha ragione – ci spiega il Comandante – perché la richiesta è datata diverso tempo fa ed ha oggettivamente un suo fondamento: su quella strada non ci sono posti riservati a portatori di handicap, una delle poche su Cassano con questa mancanza”.

Anche il posizionamento dello specchio è per il Tenente di assoluta importanza poiché seppure chi proviene da via 4 Novembre procede con grande prudenza, è comunque necessario che la visibilità sia assoluta e dunque è necessario provvedere.

Perché, dunque, non lo si fa?

La risposta è semplice- spiega il Comandante Petruzzellis - : mancano gli operai, gli addetti alla squadra manutenzione, che effettivamente posizionano la segnaletica; noi, come Polizia Municipale, riceviamo le richieste dei cittadini, le vagliamo, effettuiamo il sopralluogo del caso e procediamo anche per tutto ciò che concerne l’acquisto delle attrezzature ma oltre….non possiamo andare….”.

Occorre, cioè e giustamente – a quanto par di capire – che vi sia poi chi materialmente posiziona la segnaletica, su quella strada come altrove.

Purtroppo, per diversi motivi, la squadra manutenzione in Comune non esiste più: inidoneità alla mansione, licenziamenti, avanzamenti di carriera hanno prima decimato poi azzerato la squadra degli operai che garantiva al paese l’efficienza delle piccole cose: il marciapiede che si rompe, il segnale divelto, le piccole migliorie che – apparentemente di poco conto – elevano la qualità della vita.

Il Comandante Petruzzellis tiene a sottolineare che sono continui i solleciti affinché la squadra venga ripristinata e si proceda alle cose più urgenti, come in via Vittorio Veneto: il sindaco Maria Pia Di Medio si è fatta carico della situazione, impegnandosi a risolverla al più presto.

Vigileremo che vada così. Voi lettori, intanto, continuare a segnalare alla nostra redazione ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) le situazioni che andrebbero “aggiustate”…