Lunedì 17 Febbraio 2020
   
Text Size

Strage di alberi in un residence sulle Murge

WhatsApp Image 2020-01-28 at 14.01.02 (2)

Strage di alberi a “Le Terrazze”,  complesso residenziale in contrada “Lagogemolo”, a Cassano delle Murge.

Una denuncia ai Carabinieri del Comando Stazione di Cassano è stata presentata nei giorni scorsi per segnalare il taglio indiscriminato delle piante – pini, abeti, querce – operato all’interno di una villa residenziale.

Il fatto curioso, almeno in apparenza, è che a presentare denuncia contro ignoti siano stati i proprietari dell’abitazione nel cui appezzamento di terreno è stato effettuato il taglio per cui toccherà alle forze dell’ordine verificare che cosa sia successo e indicare al magistrato chi ha la responsabilità di quanto accaduto, a quanto pare senza alcuna autorizzazione, neppure dell’Ente Parco Alta Murgia nel cui territorio ricade il terreno, né i proprietari dell’immobile.

WhatsApp Image 2020-01-28 at 14.01.01

Stando alle poche testimonianze raccolte, infatti, da tempo i residenti chiedevano all’amministratore del condominio di sollecitare l’intervento dei proprietari nell’effettuare lavori di manutenzione del verde, anche per prevenire il rischio di incendi  nonché per salvaguardare la pubblica incolumità dato che le giornate ventose delle settimane scorse mettevano a rischio la stabilità delle piante.

Non si sa poi bene cosa sia successo in seguito – saranno le indagini ad appurarlo – fatto sta che da un giorno all’altro che da un “piccolo parco” con piante ad alto fusto, quel terreno è diventato un vero e proprio cimitero di alberi, con un lavoro che evidentemente non ha selezionato nulla ma ha azzerato tutto.

Un taglio indiscriminato che i proprietari sono riusciti a bloccare quando oramai era troppo tardi e che ha impoverito di centinaia di piante il patrimonio arboreo cassanese.

 

 

WhatsApp Image 2020-01-28 at 14.01.02 (1)

WhatsApp Image 2020-01-28 at 13.59.46

Foto tratta di Google Maps prima del taglio indiscriminato

Commenti  

 
#6 pane quotidiano 2020-02-16 15:26
Non sono certo se sono gli albanesi comunque questi che non hanno numero di casa come fanno a portare olive,a portare legna?A me hanno tagliato un bellissimo mandorlo.Non sono razzista ma sono avvenimenti che non sono mai avvenuti prima dell'arrivo di alcuni soggetti.
 
 
#5 Renato 2020-02-16 11:01
Scusa Mimmo, ma secondo te può essere mai un cassanese a fare certe cose? Lo fa chi non apprezza il verde cassanese e anzi, lo sfrutta per guadagnare denaro.
Chi non ha rispetto della nostra terra? Chi viene da fuori!!! I baresi in primis, poi gli albanesi, i rumeni etc etc.
Comprendi Mimmo? È facile il discorso.
 
 
#4 Mimmo 2020-02-15 16:32
Scusate ma cosa c'entrano gli albanesi? Informatevi bene prima di scrivere stronzate.
Perché esiste un assessore ai borghi?
 
 
#3 Maaaaaam 2020-02-14 12:27
Scusate ma abbiamo un assessore ai Borghi?
Si è smarrito ? È diventato randagio?
 
 
#2 SEGATRON 2020-02-13 16:28
In questo paese segano tutto...." segano " la legna e " segano " le persone quando cercano di far qualcosa di buono per il paese....
Haa quanti segaioli di paese stanno :D
 
 
#1 Nn si può vedere 2020-02-13 15:28
Scusate ma la legna che comprate dagli albanesi a 10€ il quintale secondo voi da dove proviene?????? Prezzi fuori mercato perché presi a costo zero da chi vende...occhi aperti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.