Lunedì 28 Settembre 2020
   
Text Size

LAVORO, STASERA INCONTRO SUI NUOVI BANDI REGIONALI

piazza_moro

Il coordinamento cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà, invita sia i lavoratori alle prese da molto tempo con la cassa integrazione e/o mobilità,  sia gli imprenditori alla ricerca di nuova forza lavoro a confrontarsi sulle opportunità che vengono offerte loro dai bandi “Welfare to work”, emessi recentemente dalla Giunta regionale Vendola.

“Proseguendo nel solco tracciato con l’uso di nuove politiche di sviluppo ed occupazionali – si legge in una nota di SEL - per fortuna non sono più solo assistenziali come era in uso nelle passate legislazioni regionali, ma che permettono di affrontare i problemi dell’occupazione con l’unico obiettivo di creare lavoro stabile e di qualità, la giunta Vendola ha di recente emanato due bandi, denominati Welfare to work. Con questi strumenti legislativi vengono offerte importanti possibilità a chi cerca un nuovo lavoro ed a chi il lavoro vorrebbe offrirlo ma, data la crisi, ritiene ora rischioso assumere nuovo personale, però cosi facendo non permette alla sua stessa attività di svilupparsi a dovere ed affrontare il mercato”.

Per avviare un primo confronto tra le “parti”, il coordinamento locale di SEL invita lavoratori ed imprenditori a partecipare INSIEME ad un incontro con il consigliere regionale Michele Ventricelli, membro della commissione regionale Lavoro, per iniziare a prendere visione dei bandi e delle modalità di utilizzo degli stessi. Inoltre sarà possibile affrontare altre tematiche inerenti il mondo del lavoro dell’area murgiana come ad esempio la crisi del comparto salotto e la mancanza, ad oggi, di alternative lavorative valide per i tanti giovani in cerca di lavoro.

“La situazione, purtroppo, è resa ancor più grave anche – dice ancora il partito di Vendola - a causa della scarsa capacità delle amministrazioni locali nel promuovere le risorse territoriali e fare attività di matching, ovvero far incontrare lavoratori ed impresa, università e associazione di categoria, e nell’avviare un’attività seria di orientamento al lavoro per i giovani in cerca di occupazione”.

L’invito per tutti gli interessati e tutti i cittadini è per giovedì 18 febbraio, alle ore 19.00 presso la sede di SEL in via magg. Turitto n.5 (centro storico).

Di seguito riportiamo gli obiettivi principali dei due bandi che discuteremo insieme in questa occasione:

Il bando n.1 Welfare to work si pone i seguenti obiettivi:

  1. contribuire alle assunzioni a tempo indeterminato da parte delle imprese di lavoratori svantaggiati come ad esempio i cassa integrati o i disoccupati da oltre 24 mesi grazie a un finanziamento straordinario della Regione di 12.000 euro a nuovo assunto, contributo che potrà arrivare a 14.000 e per chi avrà un’età superiore ai 45 anni nell’ottica di favorire la ricollocazione di lavoratori vittime dei processi di ristrutturazione aziendali;
  2. contribuire alla riqualificazione degli stessi lavoratori attraverso un contributo regionale da 1500 a 4500 euro come dote formativa finalizzata all’adattamento delle competenze degli assunti.

Il bando n. 2 Welfare to work propone di utilizzare un fondo di 3,2 milioni di euro da mettere a disposizione dei disoccupati ed i lavoratori in cassa integrazione o in mobilità che intendono mettersi in proprio ed avviare attività economiche e produttive. Il provvedimento è finalizzato al re-impiego dei lavoratori svantaggiati attraverso un contributo pro-capite di 25.000 euro finalizzato alla creazione di impresa ed ad attività di autoimpiego. Vi potranno accedere i disoccupati da almeno 24 mesi, i percettori di ammortizzatori sociali, i collaboratori a progetto in regime di monocommittenza.

Il coordinamento di Sinistra Ecologia Libertà con questa iniziativa “vuole sensibilizzare i cittadini cassanesi ad un modello di politica capace nell’affrontare i problemi perché dotato di competenze e di risorse certe e disponibili, un modello di governo alternativo alla filosofia degli annunci e degli spot televisivi delle destre governative che provano ad ingannare i cittadini”.

Commenti  

 
#6 paolo Schino, SEL 2010-02-18 17:33
informiamo che il n.1 è destinato ai seguenti soggetti:
Lavoratori/lavoratrici beneficiari di AA.SS. in deroga (in possesso dei requisiti di cui all’accordo sottoscritto in data 27/04/2009 fra Regione Puglia e parti sociali);
Lavoratori/lavoratrici beneficiari di AA.SS. ordinari (Mobilità e Disoccupazione non agricola);
Lavoratori/lavoratrici somministrati (in possesso dei requisiti individuati dall’accordo sottoscritto dalla Regione Puglia in data 04/07/2009 con le OO.SS. e Assolavoro);
Collaboratori a progetto in regime di monocommitenza (iscritti al centro per l’impiego e privi di contratto da almeno sei mesi o che, iscritti da almeno sei mesi alla Gestione Separata dell’Inps, abbiano prestato la loro opera presso aziende interessate da situazioni di crisi);
Donne disoccupate da oltre 24 mesi in nucleo monoparentale;
Giovani (ex d.lgs 297/02) con carriere discontinue disoccupati/te da oltre 24 mesi (si intendono lavoratori/lavoratrici che non percepiscono alcuna indennità o sussidio legato allo stato di disoccupazione e che, alla data del presente Avviso pubblico, abbiano instaurato uno o più rapporti di lavoro per una durata complessiva di almeno 6 mesi);
Inoccupati/inoccupate da oltre 24 mesi ( d. lgs 297/02);
Disoccupati/ disoccupate da oltre 24 mesi (d. lgs 297/02);
Over 45 privi di un posto di lavoro;
Over 50 non professionalizzati, di difficile collocazione.
Ringraziamo la redazione
 
 
#5 marco pace 2010-02-16 18:38
sinistra e libertà ormai è una realtà! dopo il convegno sul Clima ora un altro sul Lavoro, ben vengano queste iniziative in un paese di politicanti di professione, a chi mi riferisco? moh, la lista è lunga dalla Z alla...
 
 
#4 lavoratore natuzzi 2010-02-16 13:06
finalmente, bravo Nichi! se stiamo ad aspettare la carità di Natuzzi....
 
 
#3 sara68 pro nichi 2010-02-16 09:33
Sinistra ecologia Libertà di cassano sta veramente dimostrando di saperci fare. E' l'ennesima manifestazione utile che organizzano questi ragazzi. Bravi, speriamo in voi
 
 
#2 campagna regionali 2010-02-15 20:53
si comincia con la campagna pro vendola;-)
 
 
#1 guicenna 2010-02-15 20:43
E il Comune per il lavoro che fa????? Manco queste informazioni fondamentali... Ah, che sbadato, il Comune ricorda... quando il lavoro c'era...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.