“SAN MARTINO...” SI FARÀ. A SANTERAMO

vino

“Dall’11  Novembre torna  la terza edizione  di SAN MARTINO E LE DONNE DEL VINO , il tradizionale appuntamento autunnale  con le cantine pugliesi, pronte con interessanti sorprese”.

Lo si legge in un Comunicato del Comune di Santeramo in Colle: com’è noto, la manifestazione nacque due anni fa a Cassano, sostenuta economicamente dal Comune (circa 8.000 euro la somma stanziata ogni anno).

L’iniziativa era curata dall’Associazione “I Tipici di Puglia” di Dolores Spinelli che, dopo la “caduta” del duo Gentile-Santorsola ha pensato bene di migrare a Santeramo dove può contare sull’appoggio dell'ex vicesindaco e Assessore Provinciale al Bilancio, Giampetruzzi.

“Sono  22 le aziende pugliesi condotte da donne – dice ancora il Comunicato - fra  Cantine e Ristoranti  presenti all’evento  e che   fanno capo all’Associazione nazionale “Le donne del vino”,capitanate dalla  Presidente Regionale  Puglia,  Alessia Perrucci. La conduzione femminile nelle aziende  del comparto  agroalimentare (produttrici,sommelier, enologhe, ristoratrici etc..)  rappresenta un elemento di forte dinamicità, a cui  l’iniziativa   intende  dare   sostegno,  dedicando la kermesse a tutte le donne che operano nel mondo del vino, in tutte le fasi della filiera, dalla produzione alla trasformazione, fino alla commercializzazione

L'evento patrocinato dall’ASSESSORATO REGIONALE  RISORSE AGROALIMENTARI, è organizzato dai Comuni di Gioia del Colle e Santeramo con la collaborazione dell'associazione “I Tipici di Puglia” il Consorzio  DOC Gioia del Colle ,L’Assoc. Futuri Orizzonti,  i Lions di Santeramo-Cassano, i Ristoranti  TERRANIMA  a  Bari, La Locanda del Melograno a Gioia del Colle, Masseria Ruotolo a Cassano”.

 

Info Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. mob.:339*3149089