Terme, Del Re accetta i suggerimenti della minoranza

DSCN0035

 Inserimento di 10 gratuità (per la fascia 0-7500 euro) e aumento al 30% della compartecipazione alle spese per la fascia 7500,01-15000 euro.

E' la promessa del Sindaco Davide Del Re alla capogruppo di minoranza in Consiglio Comunale Raffaella Casamassima in merito ai rilievi che "Cassano Avanti" aveva sollevato sull'Avviso Pubblico per un soggiorno termale per anziani cassanesi.

Lo scorso 8 agosto, il gruppo di minoranza aveva posto al Sindaco una serie di interrogativi riguardanti proprio le fasce di reddito sulla base delle quali era prevista una compartecipazione del Comune, troppo restrittive secondo la Casamassima e senza alcuna esenzione totale ovvero gratuità, neppure per coloro che hanno redditi e dunque pensioni molto basse. Con il rischio che l'obiettivo di favorire la partecipazione alla iniziativa contribuendo alla socializzazione delle persone anziane e alla loro salute, potesse fallire per la scarsa partecipazione.

Rispondendo alla interpellanza, il Sindaco ha accolto le proposte del gruppo di minoranza, annunciando una nuova Delibera di Giunta che andrà a correggere alcuni parametri.

"Vogliamo inaugurare e perseguire una stagione politica nuova - ha scritto il Sindaco Del Re rispondendo alla interpellanza di "Cassano Avanti" - attenta ai dibattiti che si svolgono in Consiglio e nelle Commissioni preposte e valorizzando i contributi che possano giungere sia dalla minoranza che dai cittadini se improntati nell'ottica di confronti propositivi, rispettosi dei ruoli e volti al reale e possibile miglioramento dei provvedimenti".