Venerdì 12 Agosto 2022
   
Text Size

Covid-19: le novità del nuovo Decreto Ministeriale

WhatsApp Image 2022-05-02 at 11.15.52 (1)

 

Dal 1° Maggio, come da ordinanza del Ministero della Salute del 28 Aprile, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 nei seguenti casi:

-              Strutture sanitarie e Rsa

-              Mezzi di trasporto

-              Spettacoli al chiuso, cinema e teatri, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso

È altresì fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie ai lavoratori, agli utenti e ai visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, ivi incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (RSA), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

Risultano esenti dall’obbligo di mascherina:

  • i bambini di età inferiore ai sei anni;
  • le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo;
  • i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.
  • Il controllo sul rispetto delle prescrizioni spetta ai vettori aerei, marittimi e terrestri, nonché i loro delegati, come anche i titolari o i gestori dei servizi e delle attività contemplati dall’ordinanza, sono tenuti a verificare che l'utilizzo dei servizi, ivi elencati, avvenga nel rispetto delle prescrizioni dettate.

    È comunque raccomandato di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

    Inoltre, decade l’obbligo del GREEN PASS nella quasi totalità delle aziende, infatti, il GREEN PASS non servirà più per frequentare palestre e piscine al chiuso, partecipare a feste e cerimonie, convegni e congressi, entrare in discoteche e sale da gioco, andare al cinema e a teatro. Inoltre il GREEN PASS non sarà necessario anche nei bar e nei ristoranti al chiuso, negli hotel, nelle mostre e nelle fiere. Niente obbligo per i corsi universitari in presenza e per i concorsi. Dopo il trasporto locale, libero accesso anche su aerei, navi, treni e pullman a lunga percorrenza. Il GREEN PASS non sarà più richiesto neanche sui luoghi di lavoro, pubblici o privati.

    Decade il 15 giugno prossimo l’obbligo vaccinale a carico dei lavoratori appartenenti alle forze dell’ordine, alle forze armate, al personale della scuola e delle università, nonché per gli over 50.

    Mentre fino alla fine dell’anno corrente (31 dicembre 2022) permane l’obbligo vaccinale, pena la sospensione dal lavoro, per gli esercenti le professioni san il ministro della Salute.

    Il Ministro Roberto Speranza, ha dichiarato: “Sono personalmente soddisfatto. L’inizio di questa fase nuova è coerente con la responsabilità dimostrata dagli italiani che hanno imparato a convivere con il virus con grande consapevolezza.

    CdL Massimo Arganese

    Studio Arganese & Partners

     

     

    Commenti  

     
    #1 Renzino 2022-05-03 18:36
    Si sentono tanti nomi in giro per le prossime votazioni, speriamo c'è anche Arganese Massimo.
     

    Aggiungi commento

    rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

    ULTIMI COMMENTI

    LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

    l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

    Porta la Voce nel tuo paese

    Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.