Sabato 20 Agosto 2022
   
Text Size

Scuola, agli studenti cassanesi piace "in presenza"

scuole aperte

Presenze a scuola per oltre il 70% fra gli alunni e gli studenti cassanesi tranne che alla Scuola Media "V. Ruffo" dove la percentuale cala al 26% degli studenti.

Sono i primi dati del monitoraggio, effettuato dalle rispettive Dirigenze, delle scuole di Cassano delle Murge - Istituto Comprensivo "Perotti-Ruffo" e I.I.S.S. "Leonardo da Vinci" - dopo l'ordinanza della Regione Puglia che chiedeva alle famiglie degli alunni di scegliere se avvalersi della Didattica a Distanza (o integrata) oppure se seguire le lezioni "in presenza" (ma non oltre il 50% della capienza massima dei singoli istituti).

Secondo il monitoraggio presso la Scuola Primaria (ex elementare) su 617 alunni iscritti sono stati 442 quelli che hanno seguito le lezioni in presenza la scorsa settimana ovvero il 71% mentre su 298 iscritti alla Scuola dell'Infanzia (pless di via Galietti) ben 220 sono stati quelli che hanno seguito in presenza le lezioni dunque il 73,8%.

Percentuali simili nei quattro indirizzi del "Leonardo da Vinci" (scientifico, scienze applicate, classico e meccatronico) dove si è scelto di suddividere le classi in due blocchi che si alternano di settimana in settimana. 

Anche in questo caso le percentuali di studenti "in presenza" sono simili alle altre scuole: in un  gruppo 29,36% in DDI e 70,64% in presenza; nel secondo gruppo 28,2% in DDI e 71,8% in presenza. Solo 2 classi interamente in DDI.

Anomala, a questo punto, la situazione presso la Scuola secondaria ovvero l'ex scuola Media dove su 415 iscritti solo in 110 (dunque il 26,5%) ha seguito le lezioni nei propri banchi mentre la restante parte dovrebbe averlo fatto da casa.

L'Ordinanza del Presidente Emiliano, lo ricordiamo, vale fino a tutto il  20 febbraio prossimo e solo in seguito - secondo l'andamento dell'epidemia nella nostra regione - ci potranno essere dei cambiamenti nelle disposizioni relative alla frequenza a scuola. 

Commenti  

 
#1 Polpino 2021-02-08 12:54
In Estate hanno fatto il tragico errore di aprire le regioni quando fortunatamente in Italia quasi tutte hanno il mare... Non ne facciamo un'altro tragico prima della completa vaccinazione. La variante brasiliana colpisce i bambini.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.