Venerdì 12 Agosto 2022
   
Text Size

Bonus alimentari: c'è chi protesta per i ritardi

WhatsApp Image 2020-04-02 at 10.27.18

Vivace protesta, questa mattima, dinanzi al Municipio di piazza Moro, contro i ritardi con i quali dal Governo nazionale arrivano i fondi per i bonus alimentari per le famiglie bisognose.

Ai "soliti noti" si sono aggiunte alla protesta famiglie in reale stato di bisogno, spesso monoreddito o che hanno perso il lavoro a causa delle chiusure di attività, in particolare quelle legate alla ristorazione.

In piazza, a spiegare che cos'è successo, l'Assessora al Bilancio Anna Maria Caprio e l'assistente sociale del Comune Roberta Blasi.

"In Comune sono arrivate 496 richieste per i bonus alimentari previsti dal nuovo Avviso pubblico dello scorso 1 dicembre - ha detto l'Assessora - e sono state subito accolte e liquidate 67 domande per importi diversi utilizzando i residui rimasti nelle casse comunali", circa 32mila euro.

Delle 496 domande presentate, però, ben 36 sono state escluse a causa di requisiti mancanti (ISEE troppo alto rispetto alle richieste oppure scaduto) e altre 9 perchè presentate due volte.

Restano, dunque, 384 richieste finanziabili "di cui attendiamo da un giorno all'altro i fondi ovvero entro mercoledì al massimo o subito dopo Natale", ha detto la Caprio rispondendo a chi chiedeva come mai alcune famiglie o persone hanno già potuto fare la spese per Natale mentre altri non hanno ricevuto nulla.

C'è chi se l'è presa con Conte e chi con Emiliano, chi con la stessa Caprio e che con tutto il mondo conosciuto ma purtroppo tante volte, come poi ha dimostrato la dott.sa Blasi ad un cittadino che aveva presentato domanda con un ISEE scaduto dunque non utilizzabile, occorre una buona comunicazione e informazione per persone che hanno bisogno prima di tutto di essere seguite nel riconoscimento dei propri diritti e nell'utilizzare tutti gli strumenti che gli enti e le amministrazioni mettono a disposizione della cittadinanza. 

I fondi in arrivo, comunque, dovrebbero riuscire a soddisfare tutte le richieste presentate.

 

Foto d'archivio

 

 

Commenti  

 
#26 Senza parole 2020-12-29 12:49
È possibile sapere se il bonus alimentare è stato dato x il nucleo familiare oppure x ogni membro della famiglia è stata assegnata una cifra
 
 
#25 Indignata 2020-12-29 12:47
Vorrei sapere come mai sono stati dati i buoni alimentari a persone che prendono il reddito di cittadinanza, lavorano assunti, e hanno una casa di proprietà. Che schifo!!!!
 
 
#24 Setola 2020-12-28 14:20
La povertà aumenta a Cassano.. Ma la segretaria del PD di Cassano che dice. I suoi compari che stanno al governo daranno
Aiuto alle imprese. Stanno solo riscaldando il banco per i loro interessi.. Mente la popolazione soffre. Ci sono bisognosi che anno vergogna di farsi vedere a lottare per un buono spesa.
 
 
#23 Ketty 2020-12-26 09:46
Sindaco e amministrazione finalmente un altro anno è passato. La vostra inerzia è incapacità di gestione non rimarrà nella storia in quanto verrete dimenticati subito.
Molti sono i difetti che avete di cui stiamo pagando le conseguenze di cui no. Riuscite nemmeno a rendervene conto.
Spero che gente attiva e col cervello si mettano insieme per raddrizzare il nostro paese e il nostro comune.
Noi cassanesi meritiamo di essere rappresentati un po meglio.
 
 
#22 nessuno 2020-12-24 10:37
i veri poveri hanno vergogna a mostrarsi perche' hanno DIGNITA' da vendere rimboccandosi le maniche con qualsiasi lavoro...e ne conosco parecchi.Non sono mai andati a piangere al comune con macchinoni bici elettriche e tutto il resto .......
 
 
#21 Luciana 2020-12-23 11:56
Quello che si capisce è un amministrazione allo sbando che caccia dipendenti e assessori a proprio piacimento e antipatie. Per fortuna manca poco più di un anno alla fine di questo scempio, non vi voterà più nessuno.
 
 
#20 Per P.P. 2020-12-22 23:11
Valla a fare altrove
 
 
#19 ... 2020-12-22 16:30
GIUSTINO
non sarai mai sindaco.
L'onestà è quella che alla fine premia.
Avete voluto prendere il posto di Lionetti solo per fare peggio.
A primavera 2022, espatria...
 
 
#18 P.P. 2020-12-22 15:33
Sindaco faccia rientrare la D'Ambrosio
 
 
#17 Ciccio riccio 2020-12-22 14:16
Ma avete capito che chi sta vicino al sole si riscalda.
+++MODERATO+++
Reddito ISEE e arriva gente con bici elettriche ed affini.
 
 
#16 Franco84 2020-12-22 13:23
Non voglio essere malpensante ma credo che stiano dando i buoni a personaggi che non hanno i requisiti. Ho potuto constatare con i miei occhi che ad un supermercato una signora ha usato i buoni acquistando grosse quantità di prodotti non di prima necessità e quando è uscita dal supermercato ha caricato la spesa in una automobile nuova di grossa cilindrata. Se questi sono poveri io sono un miserabile.
 
 
#15 Cittadina 2020-12-22 12:05
Per la redazione: sulla base dei requisiti richiesti
 
 
#14 Yoko Mueller 2020-12-22 11:14
Voglio ricordare a lor signori che nei paesi limitrofi i buoni sono già stati distribuiti a tutti i beneficiari e giustamente prima delle feste natalizie. Sciatavinnnnnn!
 
 
#13 Cittadino 2020-12-22 10:37
Questa e l'Italia, spero che avete capito per le prossime votazioni
 
 
#12 Caproni 2020-12-22 09:08
E voi credete alla Caprio? Sono incentivi statali, non della D'Ambrosio
 
 
#11 Lina 2020-12-22 08:40
I dipendenti comunali che fanno?
Beati loro che hanno lo stipendio con la tredicesima.
Beati loro al caldo delle loro case o in ufficio a bersi il caffè del bar.
E noi ad aspettare la miseria.
 
 
#10 AcciaRino 2020-12-22 08:35
Il dramma è che molte persone hanno veramente tanti soldi nei muri delle loro case: non hanno nulla alla luce del sole per cui hanno diritto a tutto pur non avendolo. Rassegnamoci.
 
 
#9 Immobilegaetano 2020-12-22 00:59
Ora avrete capito il perché hanno fatto fuori la D'ambrosio....
A proposito, alle prossime elezioni vorrete rivotarli di nuovo questi signori....oppure forse in questi quattro anni avete imparato la lezione?
 
 
#8 Okkk 2020-12-21 21:57
Per commento n.2
Questo bando è frutto della D’Ambrosio ... brava?
Mah.... visto il ritardo e il pasticcio non direi!!!
 
 
#7 Cittadina 2020-12-21 19:52
Una cosa è strana il governo dice riguardo ai buoni spesa che si parte da un minimo di 300€ ad un massimo di 500€ come mai il comune da di meno ? E poi con che criterio fanno le scelte a chi dare il beneficio ? Io non mi spiego perché mi hanno rifiutata la domanda visto che ho i requisiti ?

LA REDAZIONE

Ma è lei stessa che dice di avere i requisiti? Su quali basi?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.