Giovedì 29 Ottobre 2020
   
Text Size

Alta Murgia Pulita, campagna di volontariato

Picture Alta Murgia Pulita (1)

 

Contraddistinti da pettorine gialle ripuliranno sentieri e aree urbane del Parco Nazionale Alta Murgia, per un gesto concreto in difesa dell’ambiente. Torna dal 25 al 27 settembre Alta Murgia Pulita, l’iniziativa di volontariato ambientale realizzata dal Parco in sinergia con Legambiente Puglia, per contrastare l’abbandono dei rifiuti e sensibilizzare i cittadini su una loro corretta gestione, contribuendo a spazi più puliti e vivili.

A settembre di ogni anno Alta Murgia Pulita mette insieme scuole, associazioni, amministrazioni e liberi cittadini, nel segno della civiltà e del rispetto per l’ambiente. È un appuntamento consolidato che promuove un’azione forte di cittadinanza attiva, coinvolgendo decine di volontari che si impegnano per il recupero di aree degradate, contrastando il diffuso malcostume di abbandonare impropriamente i rifiuti. Rifiuti che favoriscono il deterioramento ambientale e un notevole danno estetico, con ripercussioni sulla qualità della vita.

«Alta Murgia Pulita è un importante momento di cittadinanza attiva – ha detto Francesco Tarantini, presidente PNAM – dal grande successo come numero di volontari e risultati. Anche quest’anno avremo il prezioso supporto di associazioni, enti e scuole per restituire bellezza ai territori, che rivivranno grazie a uno straordinario sforzo collettivo. Invitiamo grandi e piccoli a partecipare alle attività di pulizia, l’ambiente non potrà che ringraziare».

La campagna Alta Murgia Pulita si svolgerà nei comuni di Poggiorsini, Spinazzola, Corato, Bitonto, Ruvo di Puglia, Cassano delle Murge e Minervino Murge (in questi ultimi due si terrà dal 3 al 12 ottobre). Le informazioni sulle iniziative nei sette comuni disponibili sul sito www.parcoaltamurgia.gov.it.

INIZIATIVE IN PROGRAMMA

 

VENERDI 25 SETTEMBRE

Poggiorsini (Ba)

Il Comune di Poggiorsini ha in programma un’attività di raccolta rifiuti nelle vie del centro urbano. Appuntamento con i volontari alle ore 17.00 al pendio Belvedere.

Info per partecipare:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DOMENICA 27 SETTEMBRE

Spinazzola (Bt)

Il circolo Legambiente di Spinazzola ha organizzato la pulizia di diverse aree del Parco tra cui Bosco Gadone Turcitano, le fontane e le Cave di Bauxite.

Appuntamento con i volontari alle ore 8.30 in Piazza San Sebastiano.

Info per partecipare: legambiente.spinazzolla@hotmail.com

Ruvo di Puglia (Ba)

Il circolo ACLI e l’US Acli “Lo sport per tutti” di Ruvo hanno organizzato una raccolta dei rifiuti nelle aree in prossimità del Bosco Patanella, in collaborazione con Fratelli Chiarulli Snc, Asd Talos, Associazione Casa nel Bosco, Bembé Arti musicali e Performative, Biodistretto delle Lame di Ruvo e di Bitonto, Agesci e Associazione Legami. Durante la giornata saranno raccolti beni da donare all'Emporio Solidale "Legami" di Ruvo.

Appuntamento con i volontari alle ore 9.00 in piazza Mons. Tonino Bello.

Info per partecipare: 393.1008886

 

 

Commenti  

 
#4 Giallosporco 2020-09-25 17:00
Ma questo Tarantini non era il direttore di legambiente? :-* che ci fa ora lì a +++ Metterete anche quest'anno gli stranieri a pulire o vi hanno mandato a cxxxxx come lo scorso anno?
 
 
#3 Ghettid 2020-09-25 12:29
Foto con sindaco e assessori in omaggio a tutti
 
 
#2 finalmente 2020-09-24 20:14
speriamo che pulite fra diavolo e i vari borghi perchè il luridume che viene portato è tanto e non se ne puo più
 
 
#1 Luigi S. 2020-09-24 18:16
Maaaa, sul serio o solo per pubblicità?
Perché io lo so dove c'è da ripulire sul serio e dopo tanti incontri quella robaccia sta ancora lì. Se fate per davvero io vi posso anche aiutare. Se è solo per indossare le magliette gialle, allora continuate a giocare da soli.
Ci sono parecchi punti critici a CASSANO. Parlo della strada Panoramica dove una lavatrice sta da anni giù in una scarpata, da qualche giorno ci sono anche cassette di plastica con rifiuti organici del dopo "vino" e si sente l'odore del mosto. Poi appena iniziata via Altamura vecchia, beh lì c'è quello che volete, anche carcasse di animali morti, si sente una puzza tutto l'anno. Sicuramente il gesto malsano proviene da qualche proprietario di masserie che non sa come disfarsene e butta tutto oltre il ciglio della strada, occludendo i canali di sfogo dell'acqua piovana che sappiamo benissimo cosa provocano in caso di alluvione. Insomma, gente da arrestare senza ombra di dubbio.

Mi chiedo, io noto tutto e gli agenti forestali quando vedranno quello che c'è da vedere? Li è parco dell'Alta Murgia Ahioooooo.
Che anche io sono bravo ad andare in giro in auto e non a piedi e se vedo.....mi giro dall'altra parte. È impossibile non vedere e rimanere inermi, impossibile.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.