"Buoni-spesa", dopo Pasqua un nuovo Bando per i soldi non spesi

WhatsApp Image 2020-04-09 at 14.38.49

La prima giornata di distribuzione dei "buoni-spesa", ieri, è filata via nel migliore dei modi, mantenendo le distanze di sicurezza e con grande serenità.

Coordinati dall'Assessora alle Politiche sociali del Comune di Cassano, Maria Pia D'Ambrosio e dall'Assessore alla Polizia Locale, Michele Campanale, la PL, le guardie giurate della "Pelicaus" e la Protezione Civile hanno regolamentato il flusso dei richiedenti.

Presso la Sala Consiliare di piazza Rossani, dinanzi a postazioni appositamente attrezzate, sono state evase 180 richieste da parte di cittadini cassanesi per un ammontare di 47.500 euro.

Le altre 104 richieste (sono state, infatti, 284 e domande complessive) saranno evase oggi, venerdì 10 aprile, sempre presso la Sala Consiliare dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Occorre presentarsi muniti di documento di riconoscimento.

I buoni-spesa sono spendibili presso gli esercizi commerciali in questo elenco:

 

"Poiché le domande sono state in numero inferiore a quelle previste - ci ha spiegato la Sindaca Maria Pia Di Medio - il bando sarà riaperto nella settimana dopo Pasqua per dare modo a chi non ha avuto possibilità di venire a conoscenza del provvedimento (ce ne sono stati molti....) di presentare la propria richiesta".