Randagismo: stanziati 25mila euro dal Comune

cani 3

 

E’ stata prorogata per un altro mese al “Natura Center” la gestione del canile sanitario e del locale ambulatorio oltre ai box per i cani da parte del Comune di Cassano.

Com’è noto, infatti, il Canile comunale non è ancora pronto e nel frattempo il Comune di Cassano ha deciso di sovvenire alle necessità derivanti dalla presenza dei cani randagi affidando al “Natura Center” la gestione della struttura, a disposizione del Comune e della Asl dove i cani catturati sul territorio di Cassano vengono visitati, microcippati e custoditi.

Al momento sono presenti nella struttura circa 100 cani randagi ma le previsioni sono in crescita e il Comune ha dovuto stanziare complessivamente e per i soli mesi estivi, 25mila euro per il mantenimento e per le relative cure veterinarie.

Intanto, è stata nominata la Commissione Giudicatrice (composta da tecnici interni al Comune) che dovrà valutare i progetti per la realizzazione del canile comunale: sono state invitate 15 ditte tra i cui progetti sarà scelto quello economicamente vantaggioso. La somma complessivamente stanziata è di 500mila euro tra cui 77mila finanziati dal Comune di Cassano e il resto derivante da fondi statali.