Warning: getimagesize(images/stories/Juke_box_2012.JPG) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/Juke_box_2012.JPG in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

7° edizione del Juke Box nel nome dell'amicizia

Juke box 2012

Con il brano “Adagio”, la santermana Rossana Laquale si è aggiudicata la settima edizione di “Juke Box” che ieri sera ha intrattenuto una gremita piazza Moro, presentata da Maria Giovanna Labruna e dal sempre bravo Giuseppe Guida.

La cantante ha bissato il successo della tappa santermana di fine luglio dello spettacolo ideato e prodotto da Moreno De Ros; la classifica ha visto premiati al secondo posto Mara Musci (di Corato) mentre al terzo posto si è posizionato il quattordicenne Beppe Luzzi

La Giuria - composta dall’Assessore Pasquale Di Canosa in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Cassano, il musicista Vanni Boccuzzi, il giornalista Antonio Dimita, l’impresario di spettacoli Nicola Fabrizio, Gianni Cifarelli, attore comico; Maurizio Ferrieri, ritrattista; la cantante lirica Natalizia Carone e la conduttrice radiofonica Cinzia Tattini - ha assegnato il Premio della critica a pari merito ad Alessia Piras e Vincenza Gadaleta.

Alla vincitrice - che ha trionfato su 19 concorrenti provenienti da Puglia e Basilicata - l’organizzazione di “Juke Box” garantirà l’iscrizione e l’accompagnamento ad uno stage per “Area Sanremo”, manifestazione che seleziona nuove voci per le fasi finali del Festival canoro.

Lo spettacolo alla gara canora ha alternato una sfilata di moda per bambini organizzata dal negozio "Piccole Pesti" di Cassano, esibizioni comiche del duo "Erpes" e una notevole interpretazione di Elisa B. sulle note di "Raimow".

Una serata con molta musica, dunque, senza i fasti scenografici e i nomi di rilievo delle passate edizioni che il “patron” della manifestazione De Ros ha giustamente giustificato con le ristrettezze economiche di questi tempi anche se ha sottolineato come “gli amici di sempre non sono mai venuti a mancare” come Filippo Ciriello del ristorante “La Selva di Diana”, che ha ricevuto – dedicandola ai tanti altri sostenitori della manifestazione – una targa ricordo.

 

Di seguito, i momenti più significativi della manifestazione.