Canile sanitario, il Comune stipula una convenzione per aprirlo

cani 1

 

Non è proprio il canile comunale ma si tratta comunque di una soluzione al problema del randagismo. Fino a quando il vero e proprio canile sarà pronto all’uso. E’ quanto disposto dalla Giunta Comunale che stipulerà una convenzione con la cooperativa “Natura Center” (che ha una struttura adatta ad ospitare i cani presso la contrada “Malatesta”) che concederà ad uno gratuito un locale idoneo come canile sanitario municipale. Dove i veterinari della Asl potranno visitare i cani accalappiati, microcipparli e procedere alla loro sterilizzazione.

La disponibilità del “Natura Center – struttura autorizzata dalla Asl – e della stessa Azienda sanitaria Locale di Bari consentirà, dunque, di tamponare quello che da tempo è un grosso problema che quotidianamente i cittadini si trovano a vivere. Ovviamente i cani non saranno tutti catturati e messi in gabbia: la legge, infatti, prevede che ciò avvenga solo se l’animale è pericoloso. Quantomeno, però, si fermerà il proliferare degli stessi e si metteranno sotto controllo quelli più a rischio.

Per attrezzare il locale, il Comune ha stanziato 7mila euro mentre non pagherà nulla per l’utilizzo dello stesso poiché, come già detto, la cooperativa ha messo gratuitamente a disposizione l’immobile.