Domenica 27 Settembre 2020
   
Text Size

GENITORI DEMOCRATICI: NO AGLI AUMENTI A SCUOLA

giuseppe_scatigna

Non ci stanno i "Genitori Democratici" guidati dal presidente Giuseppe Scatigna (nella foto) agli aumenti decisi dalla Giunta Di Medio nel settore della scuola. E dichiarano: "le riserve e dubbi hanno ritrovato puntuale ed energica riconferma  nell’ Assemblea che si è pronunciata sfavorevolmente verso un riconoscimento e passiva accettazione retroattiva di incrementi tariffari, ritenuti non giustificabili in quanto applicati a servizi erogati, ben inquadrati e già definiti nei costi di gestione e negli stessi bilanci famigliari. L’ Assemblea ritiene compatibile una riconsiderazione dell’ Ente Comunale sull’ argomento e si impegna contemporaneamente a promuovere  una sensibilizzazione allargata fra la cittadinanza e le  forze sociali del Paese".

In una accesa assemblea l'Associazione ha criticato aspramente gli aumenti che colpiscono mensa, scuolabus e asilo, tutti sono retroattivi.

Mensa scolastica. L’anno scorso un blocchetto con 22 buoni pasto costava 42,00 euro (cioè 1,91 euro a pasto) mentre nel 2011 lo stesso blocchetto costa 45,00 euro ovvero 2,04 euro a pasto.  Migliora, invece lo sconto per il secondo figlio: da 1,18 euro del 2010 a 1,02 del 2011 ovvero un blocchetto con 22 buoni pasto costava 26 euro l’anno scorso mentre per il 2011 costa 22,50 euro. Da considerare che quest’anno anche una classe della scuola elementare ha il servizio mensa, oltre che i bambini della Scuola dell’Infanzia: i pasti preparati giornalmente dalla ditta di Casamassima “Pastore” salgono quindi a 283 (l’anno scorso erano 200).

Scuola Materna. La tariffa mensile per un bambino che frequenta l’Asilo delle suore “Apostole del Sacro Cuore di Gesù”, in piazza Rossani, passa da 58 euro del 2010 a 60 euro di quest’anno; per il mese di settembre (tariffa ridotta) si paga 1 euro in meno rispetto allo scorso anno mentre sale da 40 a 42 euro la tariffa mensile in caso di assenze per più di 15 giorni.

Scuolabus. Nonostante un forte risparmio dovuto anche al nuovo appalto per gli assistenti che sugli scuolabus accompagnano i minori (l’anno scorso lo gestiva la Sogev di Noci, quest’anno la Cooperativa “P.G.Melanie Klein” di Bari) ovvero si passa dai 258mila euro dello scorso anno ai 193mila di quest’anno per tutte le voci del servizio, la tariffa comunque aumenta. Ogni bambino di scuola materna che viene trasportato dagli scuolabus comunali dovrà pagare 24 euro al mese mentre l’anno scorso ne pagava 22,00. Per le elementari  e la Media la tariffa è, invece, di 28,00 euro al mese (nel 2010 era di 26,00 euro).

L'associazione, infinem si riserva di verificare con propri strumenti la qualità del cibo servito alla Mensa scolastica nel corso del recente PON, che a quanto pare non è stata di gradimento per i ragazzi.

 

 

 

Commenti  

 
#27 edmondo 2011-04-28 07:25
sono sicuro che parecchie di questi genitori che si stanno attaccando a qualche euro di aumento sono quelli che spendono soldi in sigarette,grattini e vizi vari.sono sempre loro i primi a lamentarsi.ma mi facciano il piacere.....
 
 
#26 mamma71 2011-04-27 16:39
Volevo rispondere a quelle persone che ribadiscono che in altri paesi le mense costano di più, la nostra rimostranza non sta nel non voler pagare gli aumenti, ma è il miodo in cui ci vengono chiesti, cioè a serivizio già avviato e tra 1 mese concluso e per la retroattività. Inoltre volevo rispondere a chi dice che si può andare "discretamente nell'ora di pranzo a vedere cosa e quanto mangiano i nostri figli", ma ci ha mai provato? Sa di cosa sta parlando?
Ribadisco che qui la politica non centra nulla, ma in quella riunione "noi genitori" ci siamo democraticamente opposti solo alla richiesta retroattiva e che non è vero che tutti sono stati informati prima alcuni lo hanno saputo solo in quella data.
 
 
#25 Una mamma 2011-04-23 17:47
Che vergogna noi adulti! Che pena! Che desolazione! Che povertà di idee e sentimenti! Ma l'avete letta l'inhciesta sul bullismo, i dati, le voci dei ragazzi che chiedono aiuto? Implorano di dargli una mano: ai genitori, agli insegnanti, alla scuola....E non che facciamo? Discutiamo di qualche euro di auemento....e se questo aumento è di destra o di sinistra!!!!!!!!
Ma vi rendete conto? Che cosa sono uno, due euro in più di fronte al bisogno di aiuto che questi ragazzi lanciano? Perchè parlaimo sempre e solo di soldi e mai di come stanno questi ragazzi? Perchè la scuola è pronta a fare ogni tipo di progetto e mai che si faccia un incontro su questi temi, proprio a partire da questa indagine di cui si parla nella "Voce del paese"?
 
 
#24 sara 2011-04-23 08:19
per 14,,,VENDOLA PER I C...I DEGLI ALTRI!!!!ahahahah!!!
 
 
#23 sara 2011-04-23 07:54
Ernest, parlami di Vendola, Bersani, D'Alema, di Di Pietro.....e lascia stare Berlusconi, amante della libertà e delle donne, vedrai che la tua avversione svanirà. Leggiti Barisera http://www.barisera.net/site/il-caso-morrone-e-gli-strani-meccanismi-della-giustizia-italiana-27920.html
 
 
#22 Ernest 2011-04-22 20:31
Anche Riina, Cutolo, Gheddafi... danno lavoro a tanta gente e sono amati e rispettati. E pagano bene.
 
 
#21 a ernest 2011-04-22 16:27
berlusconi sarà tutto quello che vuoi ma da lavoro a molta gente,mentre il caro niki vuole imitarlo ma senza pagare.
lui predica bene ma razzola male.
conosco gente che lavora per conto di vendola che non viene pagata da tempo.
vorrei farvi parlare con loro per conoscere meglio il "poeta".
 
 
#20 x Sara 2011-04-22 14:37
 
 
#19 Ernest 2011-04-22 13:02
Troppo semplice sparare su una berlusconiana amaaante di zullo.
Sento tenerezza mista a pena.
Illuminaci Sara dicci gli ultimi dieci provvedimenti del tuo governo a favore della crescita e dell'occupazione.
Dell'Italia ovviamente. Non delle aziende del tuo adoraaaaato.
 
 
#18 Pino Scatigna 2011-04-22 09:47
Il Coordinamento Genitori Democratici "iod Genitori Pugliesi"non interviene sulle interpretazioni e commenti dell' articolo, avendone pubblicizzato per intero il testo integrale.
Per completezza e dovere informativo segnala che : l' Associazione di Genitori (presente e riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione a livello Nazionale, Regionale e Provinciale) è nata con questo nome nel 1976.
Il suo fondatore è stato Gianni Rodari, scrittore e pedagogista italiano, specializzato in testi per bambini e ragazzi e tradotto in moltissime lingue.
il CGD non fa parte di strutture politiche o religiose (art.4 del suo Statuto), promuove la cultura della pace e della non violenza ed opera per fini di solidarietà e di promozione culturale, sociale ed umana (art.3), individua nella Scuola, nella quale opera come associazione nazionale di genitori di allievi, l’ambito prioritario della sua attività (art.2)
 
 
#17 sara 2011-04-22 09:33
Iq, ancora tu non dovevamo sentirci più! Parlami delle tasse di Vendola!
Il problema vero è che il Governo fa i tagli per rientrare e portare a pareggio i conti, cosa voluta dall’UE e impone sacrificio, Vendola con il suo governicchio spende e spande per promuovere la sua immagine a livello nazionale infischiandosi di noi. Berlusconiana convinta e se qualcuno mi associa a Zullo ne sono onorata.
 
 
#16 Ernest 2011-04-22 08:55
SARA = ZULLO ormai è chiaro
 
 
#15 kicca 2011-04-22 08:51
CI SONO COMUNI IN CUI SI PAGA MOLTO DI PIU'PER LE RETTE SCOLASTICHE!
QUI' PARLIAMO DI DUE EURO IN PIU' AL MESE E, PER UN SERVIZIO CHE C'E'!!!!!!!!!
SE QUALCUNO SI LAMENTA CHE IL PROPRIO FIGLIO NON MANGIA ALL'ASILO FORSE DEVE INTERROGARSI SU COSA GLI HA INSEGNATO A MANGIARE A CASA PROPRIA!!!!
POI CREDO CI NON CI SIANO OSTACOLI AD ANDARE DISCRETAMENTE NELL'ORA DI PRANZO A VEDERE COSA E QUANTO MANGIANO I BAMBINI.
 
 
#14 sara 2011-04-22 08:32
Certo hai proprio ragione, FALSAPOLITICA, TEDESCO e FRISULLO sono stati sostenuti dal cdx....? Io confido molto nel federalismo che va a responsabilizzare i nostri governanti!!! E basta piangerci addosso, rimbocchiamoci le maniche e tutti insieme lavoriamo per costruire più benessere per una Puglia migliore attingendo alle risorse che abbiamo. Dovete dare atto che quella Puglia migliore promessa da Vendola e company....., è stato un fallimento degli stessi.
 
 
#13 insegnante 2011-04-22 07:12
Per correttezza devo informare che il servizio mensa durante i PON non era ne organizzato ne gestito dal Comune ma dalla scuola. Quindi eventuali disguidi non sono da imputare all'Amministrazione comunale.
 
 
#12 Iq 2011-04-21 23:22
Sara hai il coraggio di parlare?
Io me ne fotto d chi governa, io guardo il portafoglio ed é sempre più vuoto per la mancanza di un governo. Perché noi il governo non lo abbiamo, abbiamo una combriccola di improvvisati che giocano coi nostri quattrini come fossero al casinò (o casino se preferisci) e gli enti minori devono pagare questa incompetenza.
Il problema vero é che se diminuiscono i trasferimenti statali a regione, provincia e comune... Che son costretti ad aumentare le tasse locali....... I soldi che risparmia lo Stato dove accidentale finiscono?
Sara, vai a fare il bersaglio di softair
 
 
#11 wowo 2011-04-21 23:07
come siete superficiali con questi commenti esclusivamente politici,se noi genitori abbiamo mosso delle lamentele,non perche'possiamo essere di destra,sinistra o altro,ma perche'la cosa per noi importante e'il bene dei nostri figli,salvaguardare il loro diritto allo studio e il principio che sta alla base di questi aumenti retroattivi non e'un bene per quasiasi possa esser la bandiera,prima di parlare,e'bene metter in moto il cervello.
 
 
#10 genitore 2011-04-21 22:59
per cassano web.
pubblicateli tutti i commenti non fate come
vostro solito,che pubblicate solo ciò che vi fa comodo (o vi viene detto di pubblicare!!!!).
 
 
#9 altro genitore 2011-04-21 22:32
X genitore: ma che razza di paragoni fai? Metti a confronto un libero commerciante che le regole se le fa lui con un Ente che deve sottostare a leggi e regolamenti che vengono dall'alto. Poi è un servizio a domanda individuale non è un obbligo, se con 2.04 euro riusci tu a dare a casa un pranzo completo?? Io non ci riesco. Sarò uno spendaccione?
 
 
#8 genitore 2011-04-21 22:09
PER SCATTIGNA MA NON DOVEVA ESSERCI ANCHE L'ASSESSORE CONTURSI A. ALLA RIUNIONE?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.