Venerdì 28 Febbraio 2020
   
Text Size

RACCOLTA DIFFERENZIATA: A GENNAIO APPENA IL 6.5%

gestione_rifiuti.jpg

Parte male il 2009 per la raccolta differenziata dei rifiuti a Cassano.

 

Secondo i dati dell’assessorato all’Ecologia della Regione Puglia, nel mese di gennaio 2009 a Cassano si è raccolto in maniera differenziata appena il 6.56% del totale dei rifiuti, vale a dire poco più di 34mila chili di rifiuti differenziati su un totale di oltre 523mila chilogrammi “prodotti” dal paese nel solo mese di gennaio, quasi 42 kg. di rifiuti prodotti da ogni cittadino cassanese.

 

Se si fa un paragone con l’anno scorso, stesso periodo, il rapporto è nettamente peggiorativo: nel gennaio 2008, infatti, Cassano raccolse il 18,9% di rifiuti differenziati: un grande passo indietro, dunque, ad un anno di distanza.

 

Anche rispetto al 2007 il cammino si è invertito; nel gennaio di quell’anno, infatti, la percentuale di raccolta differenziata fu del 7.57%, dunque un 1% in più rispetto al 2009. Ma si tenga conto che due anni – nell’ambito della raccolta differenziata dei rifiuti e più in generale della educazione ambientale – sono come due secoli, nel senso che il senso civico della popolazione dovrebbe crescere e con esso anche la sensibilità nel differenziare i rifiuti, potenziandone la raccolta. Un esempio? La piccola Poggiorsini, che fa parte del nostro ATO, due anni fa era al 10.9% di raccolta differenziata e nel gennaio 2009 è passata al 19.4%: un balzo in avanti di nove punti percentuali!

 

Invece Cassano regredisce anno dopo anno e vistosamente.

 

Ma che cosa si è raccolto, in modo differenziato, in questo mese nel nostro paese? Entrando più nel dettaglio, i dati parlano di 23mila kg. di carta e cartoni; quasi 5mila kg. di vetro; 4.670 kg. di plastica; appena 14 kg. di farmaci e 1900 kg. di “beni durevoli”.

 

Altra prova di questa scarsa attività di educazione la si riscontra anche in un altro dato ovvero la produzione dei rifiuti. Al di là del differenziare, infatti, occorre anche diminuire la produzione dei rifiuti, cosa che invece non accade assolutamente e basta guardare questi dati:

 

Gennaio 2007 – rifiuti prodotti in totale: 541.372,00 kg.

 

Gennaio 2008 - rifiuti prodotti in totale: 635.377,00 kg.

 

Gennaio 2009 - rifiuti prodotti in totale: 523.664,00 kg.

 

Praticamente inesistente la diminuzione dei rifiuti e se si considera questo aspetto “altalenante” ovvero si produce meno, poi, più poi ancora meno si capisce come non vi siano basi strutturali su cui far leva per una reale e continua diminuzione ma la cosa è lasciata praticamente al caso.

 

Il 2008 si era chiuso con un 9% di raccolta su base annua : l’anno è ancora lungo ma se si comincia così, batteremo il record. Al ribasso.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.