Giovedì 20 Febbraio 2020
   
Text Size

CENSIMENTO AGRICOLTURA: IL COMUNE FA DA SE’

comune_1

Contrariamente a quello che sta accadendo in tutta Italia, il Comune di Cassano ha deciso di “fare da sé” per la raccolta dei dati relativi al sesto Censimento Generale dell’Agricoltura che partirà il prossimo 24 ottobre.

Mentre, infatti, da Bisceglie a Torrebelvicino ad Altamura (come, praticamente, tutti i Comuni d’Italia)  sono stati emanati Avvisi Pubblici per la creazione di una graduatoria per i rilevatori, il nostro Comune ha deciso di assegnare ad alcuni dipendenti comunali questo compito.

Si tratta, è bene precisarlo, di un lavoro retribuito:  ai rilevatori sarà corrisposto un compenso lordo di € 25.00 per ciascun modello di rilevazione correttamente compilato e riconosciuto regolare dall’Istat; considerato che le aziende cassanesi da censire (secondo l’ultima rilevazione) sono 1441, l’istituto di rilevazione statistica verserà a Cassano poco più di 36mila euro.

Il censimento, quindi, sarà realizzato da nove dipendenti comunali oltre ad un Coordinatore (sempre del Comune). L’attività dovrà essere realizzata al di fuori degli orari di lavoro.

Perché questa scelta?

Come mai non si è pensato a far sì che per quel compito potessero essere interpellati giovani disoccupati cassanesi che rispondendo ai criteri richiesti dall’Istat (il possesso del diploma di scuola media superiore o la conoscenza specifica dei settori oggetto del censimento) potevano essere impegnati per la rilevazione guadagnandosi un decoroso stipendio?

Vista la relativa semplicità della mansione, perché non si è percorsa la strada degli altri Comuni?

Commenti  

 
#11 franco 1 2010-09-26 13:09
Lo danno ai dipendenti così da poterli comprare e non avere problemi nel fare losche delidere che altrimenti qualche dipendente potrebbe divulgare.
 
 
#10 GUENDALINA 2010-09-26 12:21
quanti errori, dovevamo votare tutti Arganese in tal modo mandavamo tutti a casa sti politici vecchi e nuovi. Così il Circo a Cassano finiva veramente
 
 
#9 Francesco Acquaviva 2010-09-25 23:11
Forse sarò ripetitivo ma persevero:LI AVETE VOLUTI "I PAPPONI",e adesso ce li teniamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!solo 5 anni di buio PESTO!!!!!!!!!!!!!!!!!;-)
 
 
#8 Cassini 2010-09-25 11:40
Mi risulta che tra i dipendenti comunali è già partita la gara per affidare in sub appalto il lavoro arruolando qualche ragazzino da liquidare con pochi spiccioli. Vecchia storia questa di gestire in "interim" certi appalti. Mi ricorda tanto la realizzazione della zona industriale e della anziana circonvallazione. :D:D:D
 
 
#7 il popolo 2010-09-25 01:46
Giovannino, Giovannino...."se avessimo avuto 'gnazio sindaco queste nefandezze non ci sarebbero state!!"

È questo il messaggio recondito??

Qui gattina ci cova.....;-);-);-);-);-)
 
 
#6 Tina 2010-09-24 21:52
E noi...zitti...nessuno fa niente. Anzi no: commentiamo e basta. Tanto domani, ce ne dimentichiamo.

Grazie, comunque, Cassanoweb.
 
 
#5 Lucrezia 2010-09-24 21:51
Semplicemente assurdo.
 
 
#4 poldo! 2010-09-24 21:39
mi fai schifo "cassano" ipocrita! sarei curioso di conoscere il grado di parentela, o la ragione motivata che ha spinto a scegliere costoro!!! ovviamente il disoccupato laureato rimane a casa vergognandosi di questo paese di ***** dopo aver sudato per ottenere uno stralcio di carta, mentre il dipendente già con un lavoro deve "MANGIARE" a più bocche..... indignato forse è la parola che fa meno stupore...dimenticavo: menomale che non mi pento di non aver votato questa amministrazione!:sad::sad:
 
 
#3 lozio 2010-09-24 19:36
Che dire...complimenti!!!
 
 
#2 mah 2010-09-24 17:14
sempre che ci dobbiamo distinguere. in negativo intendo
 
 
#1 Marino 2010-09-24 16:46
E' la solita solfa...cambiano i partiti, cambiano le bandiere ma non cambia il modo di pensare e gestire la "cosa" pubblica...cerchia ristretta per pochi eletti, nepotismo e menefreghismo...Ormai non ho più fiato da sprecare contro queste ipocrisie, mi sono rassegnato a questa politica del menga...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.