Warning: getimagesize(images/stories/focaccia.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/focaccia.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

SAGRA DELLA FOCACCIA, OTTIMA E ABBONDANTE

focaccia
Si temeva per il cattivo tempo e per la "concorrenza" (nel circondario c'erano ben cinque sagre) ma se i numeri vogliono dire qualcosa, allora alla 33esima edizione della Sagra della Focaccia c'è chi non ha potuto resistere.

Piazza Moro ieri sera era colma come un uovo, così come tutte le vie adiacenti, fino a tarda notte. Prima a degustare la focaccia del forno di Michele Maiullaro e de "L'uomo della Focaccina", Di Liddo; poi a divertirsi con un'ora di intrattenimento con Gianni Ciardo. Molte battute scontate e vecchissime, è vero, ma una grande verve da intrattenitore che sa far ridere migliaia di persone con un niente, letteralmente inventando al momento le battute come il tormentone sui bambini che sotto il palco non la smettevano di giocare e scherzare.

A seguire, altra focaccia calda, sfornata al momento e un coinvolgente spettacolo di pizzica con il gruppo dei "Cunservamara" che fino all'una di notte ha intrattenuto un pubblico un pò infreddolito ma soddisfatto. In piazza Garibaldi, intanto, gli artisti della capoeira intrattenevano altre centinaia di persone dinanzi agli stand allestiti dal Caffè "Garibaldi" e da "Pane & Co." di Maiullaro.

In apertura di serata, sul palco della piazza, il sindaco Maria Pia Di Medio e l'Assessore al Turismo, Pierpaola Sapienza hanno dato il benvenuto a tutti, rimarcando l'importanza che l'amministrazione riserva a questa grande festa popolare; sono seguiti poi i ringraziamenti alle associazioni che hanno collaborato alla riuscita della Sagra, la Pro Loco "La Murgianella", "Amici di tutti" e "Giovani fuori dal comune".

Solo due le note di cronaca da registrare: qualche fischio all'indirizzo del sindaco Di Medio quando ha parlato sul palco del'Estate Cassanese da parte di alcune persone del pubblico e l'esplosione, su via Miani, di un faro posizionato su un cornicione: le schegge di vetro hanno colpito i passanti e in particolare un bambino ma senza conseguenze gravi se non molto spavento.

Una annotazione, a questo punto.

Che piaccia o no, al di là del colore politico di chi governa la città e al netto di tutto ciò che è migliorabile è oramai chiaro (e si spera, indiscusso) che questa iniziativa è oramai patrimonio di tutta Cassano: non solo dell'amministrazione in carica o di questa o quella associazione e perfino al di là degli stessi panificatori.

Ecco perchè, oggi come un anno fa, torniamo a chiedere che l'organizzazione di tutto sia affidata ad un Comitato della Sagra della Focaccia che sia autonomo e metta al riparo dalle burrascose intemperie di chicchesia questo tradizionale appuntamento di fine estate.

Finora non siamo stati ascoltati, ma non disperiamo.